Noir al clou con Nesbø e Lucarelli

0 146

E venne il giorno di Jo Nesbø. C’è molta attesa, al Noir in Festival, per l’evento clou di questa 28ª edizione, la terza a Como, che vedrà salire sul palco del Teatro Sociale il celeberrimo scrittore norvegese – trenta milioni di libri venduti in tutto il mondo – cui verrà assegnato il Chandler Award 2018 premiando una carriera luminosissima. Due momenti con lui: la consegna del riconoscimento avverrà nella serata che si aprirà alle 21, mentre alle 17.30 sarà intervistato da Sebastiano Triulzi, giornalista e critico di Repubblica, e dal collega Carlo Lucarelli.

Carlo Lucarelli

Naturalmente anche lo scrittore italiano è molto atteso e avrà uno spazio per sé, per parlare del suo Peccato mortale, alle 17. Come sempre il calendario di appuntamenti è fitto. Si inizia alle 9 con un incontro per gli addetti ai lavori, forse, ma estremamente interessante: Produrre genere in Italia. Da non perdere, alle 12.30 in Sala Bianca, Igort, illustratore, scrittore e regista, anticiperà qualche spunto del suo prossimo film Cinque è il numero perfetto con Toni Servillo e Valeria Golino.

Maya Sansa

Dopo il “blocco” pomeridiano Lucarelli – Nesbø, alle 18.30 si resta in Nord Europa con Ófærð – Trapped, primo e secondo episodio della seconda stagione di questa serie finlandese. A introdurre la serata, alle 21, sarà l’attrice Maya Sansa che leggerà passi del Frankenstein di Mary Shelley, pubblicato 200 anni fa. Oltre al Chandler verrà assegnato anche il Black panther award prima di lasciare spazio a City of lies, thriller di Brad Furman con Johnny Depp e Forest Whitaker. L’ingresso a ogni evento è libero.

Lascia un commento