Lo sguardo in movimento di Mara Della Pergola

lo-sguardo-in-movimento-di-mara-della-pergola
0 893

Mara Della Pergola

Una nuova presentazione alle 18 alla libreria Ubik di piazza San Fedele 32: Luigi Cavadini, giornalista e critico d’arte, dialogherà con  l’autrice Mara Della Pergola del suo libro Lo sguardo in movimento – Arte, trasformazione e metodo Feldenkrais. Con loro i partecipanti potranno riflettere sulle sensazioni che un’opera d’arte suscita nell’osservatore creando un doppio movimento dello sguardo – come il titolo del libro recita: esso porta l’opera in chi la guarda con effetti anche sulla corporeità, e fa entrare, nello stesso momento, l’osservatore nell’opera stessa. Questo percorso, che diventa anche conoscenza di sé,  è affrontato e spiegato da Mara Della Pergola attraverso gli strumenti che la sua esperienza di insegnamento ed utilizzo del metodo Feldenkrais hanno affinato. Un’occasione, per lettori e curiosi, per avvicinarsi alle opere d’arte con uno spirito e un atteggiamento diversi e per affrontare un percorso di esplorazione artistica che coinvolge tutto il corpo e in cui il corpo stesso assume un ruolo centrale. L’evento è organizzato da Spazio Gulliver  Centro Feldenkrais di Milena Costa di Como.

Unica allieva italiana di Moshe Feldenkrais, Mara Della Pergola è stata socia fondatrice dell’Associazione italiana insegnanti metodo Feldenkrais (Aiimf) di cui è stata presidente dal 1987 al 1992. Ha introdotto il Metodo in Italia negli Anni Ottanta, fondando l’IsFel (Istituto di Formazione Feldenkrais) di Milano e formando le prime generazioni di insegnanti, prima come organizzatrice e formatrice, poi come responsabile pedagogica. Ha iniziato parallelamente l’attività di post-formazione, diventando trainer nel 2000. Ha partecipato alla costituzione dell’EuroTab, organismo che accredita le formazioni e i formatori, e dell’Iff, federazione che raggruppa tutte le associazioni nazionali, i rappresentanti dei formatori e della famiglia Feldenkrais. Ha tenuto seminari alla Facoltà di Scienze motorie di Roma e di Urbino e dal 1991 al 1996 ha insegnato alla scuola del Teatro Stabile di Torino. Ha inoltre collaborato con il Conservatorio di Campobasso, la Civica scuola di musica di Milano, la Asl Città di Milano e Brescia, tenendo corsi per musicisti, attori, medici e fisioterapisti. Autrice di numerosi articoli e pubblicazioni, oggi lavora regolarmente con adulti e bambini nel suo Centro Feldenkrais di corso di Porta Nuova e insegna nelle formazioni dell’IsFel e nelle formazioni di altri Centri in Italia, in Europa (Austria, Germania, Francia, Inghilterra, Belgio), Stati Uniti (San Francisco e San Diego), Colombia e Messico.

Lascia un commento