Le ricette di Sara: un formaggio senza latte

le-ricette-di-sara-un-formaggio-senza-latte
0 2101

Oggi impariamo a fare un “formaggio” senza latte, ma a base di anacardi e aquafaba, uniti al potere addensante e gelificante della tapioca e della polvere di agar; gli ingredienti per prepararlo sono reperibili con facilità nei negozi bio, ma ormai anche nei supermercati più forniti. Questo formaggio ha un gusto simile a quello delle sottilette, va molto bene per fondere su toast e tartine, oppure da sciogliere su verdure gratinate o hamburger vegetali; ho provato anche a farlo impanato e fritto, a mo’ di crocchetta e il risultato è supergoloso!

Procuriamoci quindi:
l’acqua di una lattina di ceci (aquafaba) circa 140 g
35 gr di anacardi (bolliti 15 minuti o lasciati a bagno tutta notte)
2 cucchiai di farina di tapioca
3 cucchiaini di polvere di agar agar
1 cucchiaino di lievito alimentare
1 cucchiaino di aceto di mele
6 cucchiai di olio di cocco raffinato, reso liquido
1 cucchiaino scarso di sale

Frullate gli anacardi, lasciati a mollo per una notte (o, se avete fretta, bolliti per 15 minuti), con l’aquafaba fino ad ottenere un composto morbido e senza grumi.

Aggiungete la farina di tapioca, l’agar in polvere, il lievito, il sale e l’aceto di mele e fate emulsionare velocemente, poi aggiungete l’olio di cocco, sciolto a bagnomaria.
Ora mettete il composto in una pentola e fatelo addensare a fuoco medio, fino a che non inizi a sobbollire ai lati e raggiunga la consistenza di una besciamella molto densa.


A questo punto il vostro impasto è pronto per essere messo in uno stampo e, dopo che si è intiepidito, a raffreddare in frigorifero per 4/5 ore (io di solito lo faccio il giorno prima così sta in frigo tutta la notte).
Come sempre, per questa e altre ricette vi aspetto sul mio blog!
(io non possiedo stampi “da formaggio”, quindi ho usato un semplicissimo tupperware…)

 

Lascia un commento