Le ricette di Sara: lasagne con radicchio tardivo e noci

le-ricette-di-sara-lasagne-con-radicchio-tardivo-e-noci
0 856

Oggi vi propongo un classico piatto invernale: la lasagna! Presente sulle nostre tavole fin dal tredicesimo secolo, è un piatto simbolo della tradizione culinaria italiana, che la declina in molteplici varianti locali, a seconda dei prodotti del territorio, ed è per molti il “piatto della domenica”, adatto a un’occasione importante e ha il vantaggio che si può preparare con largo anticipo e poi riscaldare al momento, quindi perfetta anche quando si hanno molti ospiti. In questa ricetta la andremo a condire con la besciamella di soia, per dare dolcezza e cremosità, e con il radicchio tardivo, che darà una punta di amarognolo e, insieme alle noci, anche consistenza e croccantezza.

Procuriamoci quindi

2 radicchi tardivi
1 litro di besciamella di soia
500 gr di lasagne di semola di grano duro
100 gr di noci
Olio EVO

Fate rosolare, con un po’ di olio evo, in padella i vostri radicchi, tagliati grossolanamente a pezzetti per circa 5 minuti.

Lasciateli intiepidire e preparate, nel frattempo, la besciamella di soia (potete seguire la mia ricetta, costa meno che a comprarla pronta ed è molto più buona).

Ora, aiutandovi con il minipimer, frullate in maniera grossolana 2/3 dei radicchi insieme alla besciamella e conservate il resto.

Iniziate a “montare” la vostra lasagna ricoprendo ogni strato di pasta (precedentemente sbollentata qualche minuto per ammorbidirla) con la besciamella al radicchio, una manciata di noci tagliate a coltello e qualche pezzettino di radicchio intero.

Mettete in forno la lasagna per circa 20 minuti a 180° in forno statico preriscaldato, facendo gratinare la superficie (se necessario, a fine cottura usate il grill per qualche minuto, facendo attenzione che non bruci).

Non vi resta che servirla ben calda.

Si scioglierà in bocca! Bon Appetit!

Come sempre, per questa e altre ricette vi aspetto sul mio blog!

Lascia un commento