Le ricette di Sara: la torta salata

le-ricette-di-sara-la-torta-salata
0 3614

È di nuovo ora di una buona torta salata, che, come avrete capito, è una delle preparazioni che amo maggiormente, sia per semplicità di esecuzione che per versatilità nell’utilizzo. Quella di oggi unisce il gusto acidulo degli agretti all’affumicato del formaggio di mais. Degli agretti, o barba di frate, ne abbiamo già parlato tre settimane fa in questa ricetta, e, a chi ancora non li conoscesse, consiglio di andare a cercarli al più presto dal proprio fruttivendolo, perché sono una verdura tipicamente primaverile e praticamente irreperibile in altre stagioni; sono facili da trattare poiché cuociono velocemente e l’unica accortezza che bisogna avere è quella di pulirli bene, tagliando la parte più grossa e dura vicino alle radici.

Procuriamoci quindi:
200 gr di agretti (o barba di frate)
1/2 litro di besciamella di soia piuttosto densa (io vi consiglio di farla da voi, è più buona, più economica e veloce da fare; rispetto alla ricetta linkata aggiungete un cucchiaio di farina in più per “tirarla” maggiormente)
1 rotolo di pasta brisè senza burro (comprata o fatta in casa)
80 gr di formaggio di mais affumicato (io ho usato Formais, esitono altre varianti tipo Violife)
1 cucchiaio di tamari
1 cucchiaio di lievito alimentare
Olio EVO/sale/pepe/noce moscata

Fate sbollentare in acqua leggermente salata gli agretti, che avrete pulito togliendo le radici, i gambi più duri e lavandoli.
Dopodiché ripassateli in padella con un filo d’olio caldo e sfumateli con il Tamari.
Nel frattempo preparate una besciamella di soia piuttosto consistente e insaporitela con noce moscata e lievito alimentare in scaglie.
Unite gli agretti alla besciamella intiepidita e al formaggio di mais tagliato in pezzettini mescolando bene il tutto.
Stendete la pasta brisè, bucherellatela con una forchetta e riempitela con il composto che andrete a livellare.
Infornate in forno statico preriscaldato a 180° per 40 minuti.
Una volta cotta attendete almeno mezz’ora per gustarla.
Come sempre, per questa e altre ricette vi aspetto sul mio blog!

Lascia un commento