Glenn Cooper a Como per il Premio internazionale di letteratura

0 585

Il celebre scrittore statunitense Glenn Cooper sarà ospite del Premio Internazionale di Letteratura Città di Como sabato 23 giugno: alle 18, presenterà il suo ultimo romanzo, I figli di Dio, uno dei thriller più attesi dell’estate, alla libreria Ubik di piazza San Fedele 32 a Como. Cooper, autore statunitense particolarmente prolifico, in nove anni ha pubblicato a numerosi best seller internazionali e ha conseguito due lauree in archeologia e in medicina alla Harvard University e University School of Medicine. Miscelando le sue conoscenze scientifiche all’animo artistico ha pubblicato nel 2009 La libreria dei morti primo dell’omonima trilogia, ne è poi seguita una seconda Dannati, altri romanzi di successo e la serie di Cal Donovan di cui l’ultimo è proprio I figli di Dio, edito dalla Nord.

Glenn Cooper

La scheda del libro

Manila, Filippine. Nausea, mal di testa, uno svenimento: per sapere di cosa si tratti, Maria, una ragazzina di sedici anni che vive in una baraccopoli, affronta la lunga attesa per essere visitata da un medico volontario. La diagnosi è semplice: Maria è incinta. Ma le circostanze di quella gravidanza sono eccezionali… Maria infatti è ancora vergine. Cork, Irlanda. Da alcuni giorni, fuori della casa della famiglia Riordan si allunga una fila di persone raccolte in preghiera. Vogliono un’unica cosa: vedere e toccare la giovane Mary, una sedicenne vergine. E in attesa di un bambino. Lima, Perù. L’arcivescovo della diocesi sudamericana manda un messaggio urgente al Vaticano: uno sperduto villaggio di montagna sta diventando meta di pellegrinaggi, perché si è sparsa la voce che lì viva una sedicenne, vergine, incinta. Il suo nome è María. Sconcertato, il papa decide di affidare a Cal Donovan il compito d’incontrare le tre vergini per capire se quello che è successo loro sia un miracolo autentico. E Cal si mette subito in viaggio. Prima parla con la ragazza filippina, poi con quella irlandese. Entrambe sono disorientate e non sembrano rendersi conto di cosa stia accadendo. Ma c’è un altro punto in comune. Tutte e due, una sera di qualche mese prima, mentre tornavano a casa sono state accecate da una luce abbagliante e hanno sentito una voce dire loro: «Sei stata scelta». Poi Cal vola in Perù, ma non riuscirà a incontrare la terza María: la ragazza è scomparsa. E, nel giro di poche ore, anche delle altre due vergini si perdono le tracce. Cosa sta succedendo? Chi ha preso le tre vergini? Mentre il mondo si interroga sulla loro sorte, Cal intuisce che forze oscure fuori e dentro le gerarchie ecclesiastiche hanno messo in moto un piano per destabilizzare dalle fondamenta il papato di Celestino VI. E lui è l’unico che può sventare la più grande minaccia che incombe sulla Chiesa di Roma dai tempi dello scisma d’Occidente e della riforma protestante…

Lascia un commento