Aspettando Parolario: La mennulara di Simonetta Agnello Hornby diventa graphic novel

aspettando-parolario-la-mennulara-di-simonetta-agnello-hornby-diventa-graphic-novel
0 231

Lei è Simonetta Gloria Agnello, coniugata Hornby, nata a Palermo ma naturalizzata britannica, avvocatessa e scrittrice, con una quindicina di libri all’attivo e la Sicilia nel cuore, come ha avuto modo di raccontare, accanto alla sorella Chiara, nel programma televisivo intitolato, come il suo romanzo del 2014, Il pranzo di Mosè, un viaggio all’interno delle tradizioni familiari e culinarie della sua famiglia d’origine, trasmesso da Real Time e tuttora disponibile sulla piattaforma dplay. Accanto alla sua fertile produzione letteraria, ha insegnato diritto dei minori nella facoltà di Scienze sociali dell’Università di Leicester ed è stata per otto anni presidente dello Special educational needs and disability tribunal.

Da sempre impegnata a sostenere le cause dei minori, delle vittime di violenza domestica, degli emarginati e dei diversamente abili, nel 2016 ha ricevuto, dal Presidente della Repubblica, l’onorificenza dell’Ordine della Stella d’Italia nel grado di Grande Ufficiale, mentre, nel mese di luglio di quest’anno, è stata insignita della Stella di Sant’Alessio per il suo documentario Nessuno può volare, in cui veniva raccontato il mondo della disabilità sensoriale attraverso le testimonianze storiche conservate negli archivi del Centro Regionale Sant’Alessio di Roma. Lui è Massimo Fenati, fumettista, illustratore e animatore genovese trapiantato a Londra, creatore di Gus & Waldo, protagonisti di una serie di libri pubblicati da Tea in Italia e autore di una rubrica di fumetti e cucina per il sito del Corriere della Sera.

Oltre a produrre grafiche per programmi in onda su canali inglesi come la Bbc e Channel 4, è diventato molto famoso sui social grazie alla creazione di vignette da lui chiamate foodle (una sorta di fusione dei due termini inglesi food, cibo, e doodle, scarabocchio), in cui, con pochi tratti a mano libera, riesce a trasformare la fotografia di una pietanza in qualcosa di diverso, creando un effetto decisamente divertente. Insieme, Simonetta e Massimo presenteranno lunedì 19 novembre, alle 18 a La Feltrinelli di via Cesare Cantù 17 a Como, la graphic novel La mennulara, tratta dall’omonimo best seller della scrittrice siciliana.

Pubblicato da Feltrinelli nel 2002, tradotto in diciannove lingue e vincitore dei premi Alassio 100 libri, Forte Village, Stresa e Novela europea Camino de Santiago, il romanzo d’esordio della Hornby diventa un libro a fumetti, nel quale viene rispettata la vicenda originale, ma a essa vengono aggiunte scene nuove, che raccontano, con dovizia di particolari, la storia di Rosalia Inzerillo, detta La Mennullara e di tutti gli altri personaggi presenti nel testo. L’incontro, che si inserisce nell’ambito della rassegna Aspettando Parolario, il percorso di avvicinamento alla nuova edizione del festival letterario e culturale, sarà organizzato in collaborazione con La Feltrinelli di Como e vedrà gli autori dialogare con Alessio Brunialti, giornalista del quotidiano La Provincia di Como. Ingresso libero e gratuito.

Lascia un commento