Andrea Vitali presenta il suo sindacone

andrea-vitali-presenta-il-suo-sindacone
0 361

L’ispirazione della perla del lago Andrea Vitali pare non esaurirsi mai. Dopo aver pubblicato tre libri con Garzanti fra 2017 e 2018 – nell’ordine A cantare fu il cane, Bello, elegante e con la fede al dito e Nome d’arte Doris Brilli. I casi del maresciallo Ernesto Maccadò – il medico e scrittore torna a imporsi sugli scaffali delle librerie con Gli ultimi passi del sindacone, che segue la sua più recente divagazione Bella zio. Il romanzo di formazione di Beppe Bergomi (Mondadori).

Andrea Vitali

Lo scrittore lariano per antonomasia, che a detta di Antonio d’Orrico del Corriere della Sera si ama «oggi più di ieri e meno di domani», farà tappa giovedì 11 ottobre alle 18 alla Ubik di Piazza San Fedele 32 a Como per firmare copie e leggere stralci di questo giallo, incentrato sulla figura di un corpulento sindaco. Sullo sfondo di una Bellano del primo dopoguerra, nella quale spiccano la voglia di riscatto, il frettoloso antifascismo esibito senza vergogna, gli appetiti della carne simbolo della voglia di vita che sta rianimando l’intero Paese, Attilio Fumagalli si dà alla politica nelle file della Democrazia Cristiana e, una volta investito di una carica, inizia a ricoprirla con uno zelo che ad alcuni pare sospetto. L’autore dialoga con Giorgio Albonico. Partecipazione libera.

Lascia un commento