A Parolario la musica è felicità

a-parolario-la-musica-e-felicita
0 560

La musica come “sorgente eterna di felicità” sarà una delle grandi protagoniste di questa diciottesima edizione di Parolario, arricchita da diversi appuntamenti imperdibili, in cui si intrecceranno parole e note. La prima di queste occasioni, quasi tutte organizzate all’interno della splendida cornice di Villa Olmo, si terrà venerdì 15 giugno, alle 22, e vedrà esibirsi la straordinaria cantante Laura Fedele, che si cimenterà nel divertente spettacolo intitolato Sola con un cane. Canzoni e dissertazioni tragicomiche sulla solitudine.

Laura Fedele e Barney (il muso ispiratore)

Domenica 17, alle 11.30, il pianista di fama internazionale Valerio Premuroso proporrà il concerto dal titolo Anelito alla felicità, organizzato in collaborazione con l’Associazione Como Classica, alle 18, al Grand Hotel Imperiale di Moltrasio, Svetlana Zykova De Marchi, con Claudio Castoldi e Marosa D’Annunzio, presenterà un volume dedicato al quarantesimo anniversario del Circolo Vincenzo Bellini.

Valerio Premuroso

Alle 21 Roberto Caselli ripercorrerà, insieme ad Alessandro Bonan, Antonio Silva e Mario Luzzatto Fegiz, la storia della canzone italiana, accompagnato da Alberto Fortis (voce e pianoforte) e Folco Orselli (voce e chitarra).

Alberto Fortis

Lunedì 18, alle 21, il pianoforte di Giorgio Costa e la voce narrante di Bruno Gambarotta si esibiranno in un recital dedicato ai notturni di Chopin, in collaborazione con l’associazione culturale Amadeus Arte e il Lake Como international music festival.

Bruno Gambarotta

Mercoledì 20, sempre alle 21, l’attenzione sarà tutta per la chitarra rock e la sua storia, con un focus sul 50° dell’arrivo in Italia dell’inimitabile Jimi Hendrix, con un incontro a cui parteciperanno gli autori Enzo Gentile e Luca Masperone e alcuni virtuosi dello strumento, come Ghigo Renzulli (Litfiba), Finaz (Bandabardò) e Paolo Bonfanti.

Litfiba: Ghigo Renzulli con Piero Pelù

Giovedì 21, alle 18.30, il giornalista Alberto Mattioli presenterà un libro dedicato al compositore italiano Giuseppe Verdi, con gli interventi della cantante Sarah Tisba e del pianista Giorgio Martano. Il compito di chiudere Parolario spetterà, sabato 23 alle 21, a Matteo Guarnaccia con Il grande libro della psichedelia, che dialogherà con il giornalista Alessio Brunialti, responsabile della programmazione musicale dell’intero festival, e sarà accompagnato da Ezio Guaitamacchi (chitarre) e da Brunella Boschetti Venturi (voce). La performance sarà arricchita dal live painting di Carlo Montana e dal light show di Filippo Guaitamacchi.

Lascia un commento