A Parolario due chicche a numero chiuso

0 775

Tra pochi giorni Parolario diventerà maggiorenne. Secondo tradizione, anche gli appuntamenti della diciottesima edizione della kermesse sono a ingresso libero. Con qualche eccezione, però, dovuta a particolari ragioni organizzative. Vale per due chicche, organizzate dal festival letterario in collaborazione con l’associazione Sentiero dei Sogni e altri soggetti, che sono a numero chiuso e vanno prenotate con anticipo, a causa dei posti disponibili limitati.

Sergio Valzania

Cento persone potranno partecipare, sabato 16 giugno alle 20 sulla terrazza vista lago e alpi della biblioteca (ex Villa Scacchi) di Brunate, all’apericena galiziano con Sergio Valzania, giornalista e scrittore, tra i primi a riportare l’attenzione sull’importanza dell’esperienza del cammino e, in particolare, su quello di Santiago, che già nel 2008 percorse con il matematico ateo Piergiorgio Odifreddi, producendo un libro a quattro mani.

Ora negli stessi luoghi ambienta un giallo (Assassinio sul cammino di Santiago, edizioni Ediciclo), che fornisce lo spunto e l’occasione per costruire una serata a tema attorno al libro e al suo autore, grazie alla collaborazione di una serie di soggetti (il Comune di Brunate, Pro Brunate e Premio Alda Merini) che sono impegnati proprio in uno scambio culturale tra Como e Santiago, fondato sul cammino come occasione di scoperta esistenziale e culturale. Già lo scorso anno Brunate aveva dato vita a un apericena con l’autore molto particolare: circa 200 persone realizzarono la poesia ci Guido Catalano Mi piacerebbe bere con te una birra guardando il tramonto a Brunate, con un pasto a base di birra e letture assieme al poeta. Per prenotare la nuova esperienza (costo apericena 10 euro, che si pagheranno al momento) con Valzania, e con Pietro Berra che dialogherà con lui, bisogna prenotarsi a questo link entro la giornata di mercoledì 13 giugno.

Tiziano Fratus

Solo 24, invece, i posti per Domus respirandi, particolare esperienza di poesia e meditazione con Tiziano Fratus, in programma domenica 17 giugno alle 11 nell’inedita cornice di Villa Parravicini Revel, sulla passeggiata Lino Gelpi. Domus Respirandi prevede un incontro esclusivo tra autore e lettore, della durata di circa dieci minuti per due persone alla volta, in un ambiente raccolto. Fratus accompagnerà letture di poesie tratte dall’opera Poesie creaturali, che raccoglie vent’anni di bottega poetica, con il dono delle poesie stesse e di semi di piante agli ascoltatori. Seguiranno attimi di meditazione silenziosa. In questo caso ci si prenota telefonando allo 031301037 o inviando una mail a info@parolario.it.

Nel pomeriggio di domenica seguirà una passeggiata creativa, con partenza dalle 15 sempre da Villa Parravicini Revel, con Tiziano Fratus e Pietro Berra, fino ai parchi del Chilometro della conoscenza, ma questa è a ingresso libero e non richiede prenotazione.

 

Lascia un commento