Zerovskij: Renato Zero solo per amore nei cinema

zerovskij-renato-zero-solo-per-amore-nei-cinema
0 475

Zerovskij – Solo per amore è il film concerto di Renato Zero, che ne è anche regista e autore del concept che, nel 2017, ha visto l’artista romano impegnato a festeggiare, nei panni di un misterioso capostazione, i suoi primi 50 anni di carriera. Tanti ne sono passati dalla pubblicazione di Non basta sai / In mezzo ai guai, il primo dimenticato 45 giri di un artista destinato non solo a un grandissimo successo commerciale, ma anche, e soprattutto a cambiare la storia del costume.

Nei concerti, il pubblico entrava in una stazione improbabile (la “Stazione Terra”), diretta da Zerovskij. È la sua voce ad accogliere il pubblico, prima di lasciare spazio a un’altra voce, quella di Pino Insegno nei panni di Dio. Sempre presenti sul palco i 61 elementi dell’imponente Orchestra Filarmonica della Franciacorta, diretta dal Renato Serio, e 30 coristi. A transitare nella stazione anche sette attori che interpretano Eva (Alice Mistroni), Adamo (Claudio Zanelli), Enne Enne (Luca Giacomelli Ferrarini), Vita – Morte (Roberta Faccani), Amore (Cristian Ruiz), Odio (Marco Stabile) e Tempo (Leandro Amato). Personaggi in cerca di risposte, personaggi a volte incompresi e a volte maltrattati, personaggi che confessano e rivelano al pubblico e a Zerovskij sentimenti e preoccupazioni che appartengono alla natura più profonda di ogni essere umano. Special guest Gigi Proietti che, in un video proiettato nella seconda metà dello spettacolo, veste i panni del Barbone Dinamitardo. Le coreografie eseguite dal corpo di ballo sono invece di Bill Goodson.

Zerovskij – Solo per amore (Italia, 2018, 148 minuti) di Renato Zero
Dal concerto al grande schermo per tre giorni: 19, 20 e 21 marzo.

Dove vederlo

Cinelandia Como, piazza Fisaac 1, ore 17 e ore 20
Uci Cinemas, via Leopardi 1, Montano Lucino, ore 17.30 21
Cinelandia Arosio Brianza, via Valassina, Arosio, ore 20

(Foto di Stefano Cecchetti)

Lascia un commento