Tre manifesti, 35mm sotto il cielo

due-proiezioni-per-tre-manifesti-a-ebbing-missouri-a-montano-lucino
0 3355

Mercoledì 18 e giovedì 19 luglio  torna l’appuntamento con 35 mm sotto il cielo, la rassegna cinematografica del Circolo Arci Xanadù in piazza Martinelli. Questa settimana il film in programmazione è Tre Manifesti a Ebbing, Missouri di Martin McDonagh, vincitore di due premi Oscar e quattro Golden Globe.

Woody Harrelson e Frances MacDormand

Due meritatissimi Oscar per Frances MacDormand, attrice protagonista, seconda statuetta dopo quella, altrettanto doverosa, per Fargo, e per Sam Rockwell. Era uno dei film più attesi, ma anche discussi, di questa stagione cinematografica. Pur prendendo spunto da un fatto realmente accaduto, non si tratta di una storia reale – come tanti hanno frettolosamente voluto credere – quindi l’evoluzione della storia, che vede la madre di una ragazzina assassinata inchiodare la polizia locale alle proprie responsabilità con tre grandi cartelloni pubblicitari, è frutto di un regista che è anche sceneggiatore e che non ha tralasciato di osservare la vicenda da tutti i punti di vista. Oltre a quello dell’indomita madre, c’è anche quello del figlio, che la spalleggia ma con qualche riserva, e dell’ex marito, assente. Ma c’è anche lo sguardo dello sceriffo Willoughby (un grandissimo Woody Harrelson) che ritiene, dal canto suo, di star facendo il possibile. Quello dell’agente Dixon (Rockwell) che, al contrario, intende la legge come un mezzo per spadroneggire e non tollera di essere messo in discussione. Ci sono anche i molteplici sguardi della comunità di Ebbing, cittadina fittizia, perfetto stereotipo della periferia americana, che appoggiano o contrastano l’azione della donna. Non c’è un giudizio anche se il finale, che non va rivelato non per non rovinare il colpo di scena (che non c’è), lascia spazio a un’ampia e non semplice discussione.

Tre manifesti a Ebbing, Missouri (Usa / Gran Bretagna, 2017, 115 minuti) di Martin McDonagh con Frances McDormand, Woody Harrelson, Sam Rockwell, Abbie Cornish e Lucas Hedges
Mildred Hayes non si dà pace. Madre di Angela, una ragazzina violentata e uccisa nella provincia profonda del Missouri, Mildred ha deciso di sollecitare la polizia locale a indagare sul delitto e a consegnarle il colpevole. Dando fondo ai risparmi, commissiona tre manifesti con tre messaggi precisi diretti a Bill Willoughby, sceriffo di Ebbing. Affissi in bella mostra alle porte del paese, provocheranno reazioni disparate e disperate, ‘riaprendo’ il caso e rivelando il meglio e il peggio della comunità.

Proiezioni alle 21.30, ingresso a 7 euro, ridotto a 6 euro per i soci Arci e a 5 euro per under 18 e over 65.

Lascia un commento