Racconti da Palanzo: storie, testimonianze e memorie in un film

racconti-da-palanzo-storie-testimonianze-e-memorie-in-un-film
0 237

Il racconto purifica i ricordi, attribuendo loro creatività e conoscenza. L’associazione Chiave di Volta lo ha imparato da questa sperimentazione con cui si è misurata per la prima volta nel suo percorso di osservazione, studio e trasferimento di esperienze per la valorizzazione del territorio. Racconti da Palanzo – Storie, testimonianze, memorie, un  filmato di Marzio Tomasini e Alessandro Verga, raccoglie le testimonianze degli abitanti del borgo antico, forse di origini greche, sul lago di Como.

L’ispirazione – e tanto paziente lavoro di relazione – è di Verga che a Palanzo vive con la sua giovane famiglia e che si è avvalso dell’aiuto di un professionista, il videomaker Tomasini. Filmare i luoghi, ascoltarne le voci e i suoni ha consentito di entrare nel cuore di Palanzo: le pietre e le persone, il tempo e la memoria sono una tessera del grande patrimonio culturale, ricchezza del nostro paese. Un orizzonte di percezione più ampio, l’ascolto attento e l’osservazione pacata generano emozioni che liberano energia, incidono profondamente e non si dimenticano. È un modo, anche questo, per generare rispetto per la natura, i luoghi, le persone, come gli autori di questo progetto ci aiutano a capire. Il video dura circa 70 minuti ed è diviso per capitoli tematici. Sarà presentato allo Spazio Gloria di via Varesina 72 martedì 4 dicembre alle 21 (accesso dalle 20.15), ospite il regista Edoardo Winspeare in colloquio con il direttore di Lake Como film festival, dedicato al cinema di paesaggio, Alberto Cano.

Edoardo Winspeare

Winspeare, nella sua variegata attività professionale, ha dato ampia testimonianza di impegno per la salvaguardia di luoghi e tradizioni. Cosmopolita, per origini e cultura, è, però, profondamente italiano per ispirazione e sentimenti, legato alla terra dove è cresciuto, il Salento, di cui racconta la gente e le tradizioni facendosi apprezzare in Italia e all’estero e ricevendo per questo premi e riconoscimenti. Lo ha fatto, e continua a farlo, con uno stile delicato e introspettivo, in qualità di regista, sceneggiatore, produttore e attore.

In occasione della sua presenza a Como, nella mattinata di martedì 4 dicembre, alle 10, Winspeare terrà un seminario sul tema Il mondo visto dal proprio territorio all’Accademia di belle arti Aldo Galli – Ied Como, nell’Aula Magna Gillo Dorfles di via Francesco Petrarca 9, Como. In apertura di serata un intervento di Darko Pandakovic per Un impegno di Chiave di Volta nel quadro delle proprie finalità culturali. Ingresso a 10 euro.

Lascia un commento