Mare chiuso al CastelloBello di Cantù

0 107

La terrazza del cohousing sociale CastelloBello di Cantù è il luogo scelto per la proiezione – alle 21.30 di venerdì 20 luglio – di Mare chiuso, documentario realizzato nel 2012 da Andrea Segre e Stefano Liberti: i due registi raccontano le testimonianze relative alle violenze commesse in Italia contro i miranti sbarcati sulle coste tra il 2009 e il 2010.

Mare chiuso (Italia, 2012, 60 minuti) di Andrea Segre e Stefano Liberti con Ermias Berhane, Omer Ibrahim, Roman Amore, Jemal Mohammed Omer e Bekit Saleh Okud
Tra il maggio 2009 e il 2010 diverse centinaia di migranti africani sono stati intercettati nel canale di Sicilia e respinti in Libia dalla marina militare e dalla guardia di finanza italiana; in seguito agli accordi tra Gheddafi e Berlusconi tutte le barche dei migranti venivano sistematicamente ricondotte in territorio libico, dove non esisteva alcun diritto di protezione e la polizia esercitava indisturbata varie forme di abusi e di violenze.

Lascia un commento