Lake Como Film Night, parla Cano: il lago è destinato al cinema

lake-como-film-night-parla-cano-il-lago-e-destinato-al-cinema
0 817

Alberto Cano

Un successo annunciato e incredibile, quella della Lake Como Film Night, conclusasi alle prime luci dell’alba nella straordinaria cornice di Villa Erba a Cernobbio, motivo di grande soddisfazione per tutti gli organizzatori, come si evince dall’intervista rilasciata dal presidente del Lake Como Film Festival Alberto Cano.

Perché avete scelto di portare la Lake Como Film Night a Villa Erba?

Villa Erba è sicuramente il posto più significativo del lago di Como rispetto al rapporto con il cinema, perché conserva la memoria preziosa di Luchino Visconti ed è, a tutti gli effetti, un luogo meraviglioso per questa sua bellissima propensione lacustre. Per noi che abbiamo pensato, cinque anni fa, di realizzare un festival a Como che celebrasse il rapporto tra cinema e paesaggio è davvero la migliore delle location, con i suoi spazi multiformi, che si prestano ad essere arredati e vissuti in modo diversi e risultano ideali per una maratona cinematografica come quella di quest’anno.

Alberto Cano con l’attrice Jasmine Trinca e Andrea Giordano del Lake Como Film Festival

Sono state più di cinquemila le persone accorse per assistere all’evento. Quale pensa sia il motivo di un tale successo?

Non ci saremmo mai aspettati una tale affluenza di pubblico, così variegato nell’età e negli interessi. Credo che il matrimonio tra la bellezza del paesaggio e il cinema abbia fatto nascere tutto questo entusiasmo, complice anche la suggestiva eclissi di luna a cui abbiamo potuto assistere dai prati della Villa. Abbiamo voluto offrire una proposta diversificata, con grandi titoli ma anche con un autore, Spielberg, capace di essere al contempo colto e popolare. Inoltre, la formula notturna ha esercitato un grande fascino sul pubblico ma anche su tutti gli organizzatori, specialmente i più giovani: l’idea di poter godere della cultura in un luogo così splendido e per tutta la notte è stata sicuramente un’idea vincente.

Cano con lo staff della Lake Como Film Night

State già pensando all’anno prossimo?

Assolutamente sì. Questa è stata una prima volta, l’apertura di un progetto che dovrà radicarsi negli anni. Ci piacerebbe che, attraverso questa rassegna, il territorio celebrasse un fatto innegabile: il lago di Como è un lago destinato al cinema.

(Foto di Andrea Butti)

Lascia un commento