La poesia senza fine di Jodorowsky ai Lunedì del cinema

la-poesia-senza-fine-di-jodorowsky-ai-lunedi-del-cinema
0 545

Il 23 aprile la rassegna I Lunedì del cinema prevede la proiezione di Poesia senza fine, film autobiografico di Alejandro Jodorowsky: nel lungometraggio il regista racconta la sua giovinezza trascorsa in Cile, facendo interpretare il ruolo di se stesso da giovane dal figlio Adan, mentre l’altro figlio, Brontis, interpreta il padre del protagonista.

Poesia senza fine (Cile / Francia, 2016, 128 minuti) di Alejandro Jodorowsky con Brontis Jodorowsky, Adan Jodorowsky, Pamela Flores, Jeremias Herskovits e Kaori Ito
Santiago del Cile, al debutto degli anni Cinquanta. Alejandro Jodorowsky ha vent’anni e il desiderio di diventare poeta contro il parere del padre che lo sogna medico, ricco e borghese. Intrappolato nell’ennesima riunione di famiglia, recide (letteralmente) l’albero genealogico e ripara in una comune di artisti avanguardisti per coltivare finalmente il desiderio ardente. Ispirato dai più grandi maestri della moderna letteratura Latino Americana (Enrique Lihn, Stella Díaz, Nicanor Parra) e immerso nella sperimentazione poetica, Alejandro farà la sua rivoluzione culturale.

Ingresso riservato ai soci Arci a 7 euro o 5 euro ridotto, inizio alle 21.

Lascia un commento