Gli uccelli di Hitchcock torna al cinema

gli-uccelli-di-hitchcock-torna-al-cinema
0 209

Per una sera, govedì 10 gennaio, lo Spazio Gloria di via Varesina 72 si trasforma in Bodega Bay, il piccolo centro della contea di Sonoma, California, dove Alfred Hitchcock ha ambientato uno dei suoi capolavori: Gli uccelli. Il lungometraggio, che vede una Tippi Hedren quasi esordiente cercare di scampare a un’inspiegabile furia pennuta assieme a pochi altri umani bersagliati dai volatili, è stato restaurato dalla Cineteca di Bologna per il progetto Il cinema ritrovato. Certo, oggi si fa tutto in cgi e si potrebbe pensare che il mix di veri uccelli ammaestrati, disegni e oggetti volanti possa risultare datato. Ma il “mago del brivido” non ha ottenuto quel titolo per caso e, a più di mezzo secolo dall’uscita, inchioda ancora il pubblico alle poltrone.

Gli uccelli (Usa, 1963, 120 minuti) di Alfred Hitchcock con Tippi Hedren, Jessica Tandy, Rod Taylor, Suzanne Pleshette e Veronica Cartwright
In un negozio di animali di San Francisco, s’incontrano e si conoscono l’avvocato Mitch Brenner e la ricca e famosa Melanie Daniels, figlia dell’editore di un grande giornale. Mitch finge di scambiarla per una commessa e le domanda una coppia di “inseparabili” (Love Birds) per il compleanno della sorellina Kathy. Melanie, indispettita ma anche affascinata, decide di recapitargliela di persona, per fargli una sorpresa. Non trovandolo in città si spinge fino a Bodega Bay, dove l’uomo passa i fine settimana con la madre e la sorella. Qui, però, Melanie viene inspiegabilmente attaccata da un gabbiano alla testa. Ed è solo il primo di una serie di attacchi inquietanti degli uccelli, sempre più numerosi e feroci, contro gli abitanti della cittadina.

Proiezione alle 21, biglietto a 5 euro. Ingresso riservato ai tesserati Arci.

Lascia un commento