Fabrizio De André, un Principe libero al cinema

fabrizio-de-andre-un-principe-libero-al-cinema
0 346

Solo due giorni di proiezione nelle sale del film di Luca Facchini Fabrizio De André – Principe libero. L’anteprima nazionale nei cinema anticipa la sua messa in onda, nel mese di febbraio, su Rai Uno. Nei panni del grande Faber – che deve questo soprannome all’amico di sempre, Paolo Villaggio – un bravissimo Luca Marinelli, il quale ha già abituato il pubblico a ottime interpretazioni. Il film racconta vita, arte e personalità del grande cantautore: a partire dalla sua infanzia e dal rapporto con la sua città, Genova, e la sua famiglia, il regista narra amicizie, amori, formazione artistica fino agli esordi e, poi, gli anni della maturità – artistica e non solo.

Fabrizio De André – Principe libero (Italia, 2018, 193 minuti) di Luca Facchini con Luca Marinelli, Ennio Fantastichini, Valentina Bellè, Elena Radonicich e Matteo Martari
Il 27 agosto 1979 Fabrizio De André e la sua compagna, la cantante Dori Ghezzi, vengono sequestrati nella loro tenuta agricola nei pressi di Tempio Pausania, in Sardegna. Verranno liberati quasi quattro mesi dopo. Da quel fatto si innesca un lungo flashback che racconta l’adolescenza e l’età adulta del cantautore, tra incontri, folgorazioni, vita privata e attività musicale, fino a tornare al rapimento e chiudersi sul matrimonio tra i due, nel 1989.

Il film è in programmazione allo Spazio Gloria alle 20.30 – ingresso a 10 euro, ridotto a 8 per i Soci Arci – e all’Uci Cinemas di Montano Lucino alle 20.45, con ingresso a 10 euro.

Lascia un commento