Cose di questo mondo per la rassegna Migrazioni

cose-di-questo-mondo-per-la-rassegna-migrazioni
0 596

Nuovo appuntamento con la rassegna Migrazioni. Diritto e diritti nello sguardo del cinema a cura di Barbara Pozzo e Alberto Cano. Mercoledì 21 febbraio alle 20.30 nell’aula magna dell’Università dell’Insubria di Sant’Abbondio Cose di questo mondo di Michael Winterbottom.

Cose di questo mondo (Gran Bretagna, 2002, 90 minuti) di Michael Winterbottom con Jamal Udin Torabi e Enayatullah
Sembra un documentario, ma documentario non è anche se il cineasta – che ha un passato significativo in questo senso – ha fatto di tutto perché lo sembrasse. È un racconto che ha i contorni di una vera e propria odissea. Protagonisti due afgani in fuga da Peshawar verso Londra in un viaggio che li vedrà attraversare luoghi di povertà e durezza estrema, accompagnati dalla videocamera digitale del regista, presenza silenziosa. «La cosa incredibile è come la scelta documentaristica, la perizia, ma evidentemente anche la passione di Winterbottom, riescano a creare scene di altissima qualità stilistica e di notevole emozione – commentano i curatori – Fra tutte, la sequenza dell’attraversamento notturno delle montagne nel confine tra Iran e Turchia, nel mezzo di una bufera di neve, rimane una delle più appassionanti e, allo stesso tempo, emozionanti di tutto il film. Come sconvolgente e agghiacciante è ascoltare le urla dei profughi chiusi in un camion da oltre quaranta ore durante il trasporto marittimo da Istanbul a Trieste». Ingresso libero.

Lascia un commento