Cinema a due voci con il fascino muto di Blancanieves

cinema-a-due-voci-con-il-fascino-muto-di-blancanieves
0 93

L’anteprima del Festival A due voci, diretto da Bruno Dal Bon, prosegue con il secondo appuntamento di Cinema a due voci, a cura di Alberto Cano e in collaborazione con il Lake Como Film Festival. L’appuntamento è previsto per sabato 10 novembre alle 17 alla Biblioteca comunale  con la proiezione di Blancanieves di Pablo Berger, film muto del 2012 che ha rivisitato la famosa fiaba in un contesto tipico alla españoladas.

Blancanieves (Spagna / Francia / Belgio, 2012, 104 minuti) di Pablo Berger con Maribel Verdú, Daniel Giménez Cacho, Angela Molina, Pere Ponce e Macarena García
La vicenda si svolge nel sud della Spagna, presumibilmente in Andalusia, tra gli anni ’10 e ’20 del secolo scorso. Carmen è una graziosa bambina, figlia del noto torero Antonio Villalta. L’uomo, pur essendo facoltoso, è paraplegico e ridotto su una sedia a rotelle, dopo un grave incidente nell’arena. Inoltre soffre per il dolore della perdita dell’amata consorte, deceduta in occasione del parto della figlia. È accudito da Encarna, un’infermiera ambiziosa e falsa. La donna, che brama il lusso e uno status sociale elevato, riesce a sposarlo e diventa la matrigna di Carmen. Consumata dalla gelosia, odia la figliastra e la tratta con dispotismo sadico. Fortunatamente la bambina gode delle amorevoli attenzioni della nonna, una famosa ballerina di flamenco che le insegna la danza. Suo padre invece le insegna segretamente l’arte della tauromachia, fino a quando è vittima della terribile vendetta di Encarna…

Ingresso libero.

Lascia un commento