A VIlla Erba una grande Lake Como film night

a-villa-erba-una-grande-lake-como-film-night-con-jasmine-trinca
0 1651

Villa Erba ospiterà dal tramonto all’alba tra il 27 e il 28 luglio, la Lake Como film night, erede di un festival che, per un lustro, ha avuto l’ambizione di creare, sul Lario, una manifestazione cinematografica di ampio respiro incentrata sulla risorsa naturale più importante del nostro territorio: il paesaggio. Quest’anno il cambio di “format”, una dodici ore non stop, nella dimora di Luchino Visconti, durante una notte di eclissi di luna, con una serie di proiezioni salutate dalla presenza di un’attrice luminosa come Jasmine Trinca.

Una magnifica vceduta di Villa Erba

Un vero e proprio “Parco del cinema”, come ha sottolineato il direttore Alberto Cano, affiancato dal presidente di Villa Erba Filippo Arcioni, lieto di «continuare a lavorare sulle fiere, i convegni e gli eventi aziendali, ma anche, collaborando con realtà culturali del territorio – come è avvenuto con il Teatro Sociale per Piano City – per progettare assieme manifestazioni come questa». Con una promessa non da poco: «Nell’ultima settimana di luglio del 2019 salderemo questo connubio con una nuova edizione, ancora più articolata di quella che stiamo lanciando». Assieme al vice sindaco di Cernobbio Maria Angela Ferradini, a Maria Antonietta Marciano, dirigente del settore cultura del Comune di Como, a Valeria Pastore, responsabile marketing e comunicazione di Technoit, e a Gianluigi Venturini, direttore regionale Lombardia di Intesa Sanpaolo.

fuocoammare-per-il-cinema-di-qualita

Fuocoammare di Gianfranco Rosi

La Film night avrà inizio alle 17 e si concluderà alle 5 del mattino successivo e sarà divisa in sezioni. Longscapes proporrà lungometraggi dedicati al paesaggio nella Sala Camino della villa. In programma Cave of forgotten dreams di Werner Herzog, Fuocoammare di Gianfranco Rosi, Il ritorno di Andrej Zvjagincev e Re della terra selvaggia di Benh Zeitlin. Nella biblioteca i Paesaggi animati, dedicati ai più piccoli con La tartaruga rossa di Michaël Dudok de Wit, Gatta Cenerentola di Alessandro Rak, Ivan Cappiello e Marino Guarnieri, Principessa Mononoke di Hayao Miyazaki e Louise en Hiver – Le stagioni di Lousse di Jean-François Laguionie. Nella sala musica la riproposta dei 28 cortometraggi realizzati per il concorso FilmLakers nelle passate edizioni del festival, coinvolgendo Cernobbio, Zelbio, Faggeto Lario, Lezzeno, Torno, Albese, Gravedona, Carate Urio, Merone e Tremezzo.

Stankey Kubrick (al centro) sul set di 2001: odissea nello spazio

Il Panorama, invece, vedrà un grande schermo allestito nel padiglione centrale della struttura moderna per ospitare Un giorno devi andare di Giorgio Diritti, in presenza dell’attrice protagonista Jasmine Trinca, Ready player one di Stephen Spielberg e il classico dei classici 2001: odissea nello spazio di Stanley Kubrick che terminerà alle prime luci dell’alba. E ancora, nei sotterranei, Il cinema sperimentale di Rino Stefano Tagliafierro, Paesaggi sonori e musica da film con un dj set di Fabio Borghetti, la sonorizzazione di The cameraman con Buster Keaton del pianista Alessandro Turboli e altri momenti musicali. E per accompagnarci nelle stanze di Visconti, la guida preziosa dell’attore Stefano Dragone. Il tutto a ingresso libero (con prenotazione su Eventbrite.it). Il sito di riferimento è www.lakecomofilmfestival.com.

Lascia un commento