Romeo & Juliet, il musical di Meneguzzi e Tomassini

romeo-juliet-il-musical-di-meneguzzi-e-tomassini
0 612

Simone Tomassini

È “made in Ticino”, ma con una significativa componente comasca il musical Romeo & Juliet. La più grande storia d’amore, che va in scena martedì 23 e mercoledì 24 maggio alle 20.30 al Palazzo dei Congressi di Lugano. Una produzione con oltre sessanta artisti ticinesi, (scelti dopo un casting al quale hanno partecipato in duecentocinquanta) e interamente realizzata in territorio svizzero, vuole raccontare la celeberrima storia dei due giovanissimi e sfortunati amanti veronesi, immortalata da Shakespeare. Una vicenda senza tempo che non smette mai di affascinare, in qualunque forma venga rappresentata. Accompagnati da una squadra di professionisti, attori, cantanti, danzatori hanno lavorato per sei mesi per realizzare lo spettacolo che per due serate intratterrà il pubblico di Lugano. Il progetto è nato per il sostegno dell’arte in Ticino.

Paolo Meneguzzi

Gli artisti hanno potuto mostrare le proprie qualità anche attraverso un programma reality trasmesso in questi mesi su Teleticino. Quindi un evento oltre il palcoscenico, che ha catturato l’interesse degli spettatori. Come detto, c’è anche un importante tassello comasco. È il cantautore Simone Tomassini che ha lavorato alle musiche con l’amico e collega Paolo Meneguzzi. La regia è firmata da Margherita Remotti, che lavora su un testo di Fernando Coratelli con le coreografie di Mauro Marchese e i costumi di Gloria Zingali. Biglietti da 72.50 a 17 franchi svizzeri. Info: www.popmusicschool.ch.

Lascia un commento