Ode alla vita per la festa dei nonni al Teatro Sociale

0 467

Parte domenica 1 ottobre, con uno spettacolo dal titolo beneaugurante, la Stagione famiglie del Teatro Sociale di Como. Alle 16, nel Foyer, va in scena Ode alla vita, uno spettacolo per i più giovani, a partire dai 4 anni di età. Sarà anche l’occasione per celebrare i nonni, la cui festa ufficiale è fissata per il giorno successivo, il 2 ottobre. La pièce è basata su un progetto di ricerca della Compagnia Rodisio. Si tratta di un’attività condivisa in più paesi, tra Italia, Francia, Inghilterra e Svizzera, in collaborazione con l’Unicorn Theatre di Londra, Espace600, di Grenoble, del Centre d’Animation de la Cité di Losanna e del Teatro alla Corte, in Italia. Proprio per rendere omaggio ai nonni, va in scena una coppia di vecchietti, interpretati da Manuela Capece e Davide Doro. I personaggi raccontano, con simpatia e leggerezza, la propria vita. Non ci sarà spazio per malinconie e anzi, gli spettatori saranno coinvolti in una grande festa. Biglietti a 10 euro per gli adulti e 8 per i bambini. Info: www.teatrosocialecomo.it.

Questo spettacolo sarà solo il primo del calendario domenicale. Gli appuntamenti proseguiranno il 12 novembre, sempre alle 16, con Viaggio di una nuvola di Roberto Frabetti, anche regista. L’allestimento è per bambini piccolissimi. Dedicato a coloro che hanno dai 3 anni in su, ecco poi, il 3 dicembre, Carmensita. Si tratta di una delle produzioni di Opera Education, per il segmento di Opera Kids. È tratto, infatti, dalla Carmen di Georges Bizet, su drammaturgia musicale di Federica Falasconi. I bambini potranno avvicinarsi, con un allestimento ad hoc, ad un capolavoro della storia della musica. Valicato il passaggio verso il nuovo anno, il 14 gennaio, le famiglie potranno assistere a Piume. In viaggio con il brutto anatroccolo. Va in scena una produzione di Fata Morgana e Teatro San Teodoro. La regia è firmata da Pia Mazza e Noemi Bresciani. In febbraio, ecco ancora Opera Education con la sezione Opera Domani. Per i ragazzi di elementari e medie, va in scena Carmen. La stella del circo Siviglia, con regia di Andrea Bernard, che cura anche le scene con Alberto Beltrame. Il 4 marzo, per Opera baby, (per bambini da 0 a 36 mesi) vedremo Carmen. Rose rosse per te. L’11 marzo, la stagione continua con Becco di rame, dal libro di Alberto Briganti. La produzione, molto importante, è del Teatro del Buratto. Due saranno gli appuntamenti conclusivi. Il 15 aprile il cartellone presenta Racconto alla rovescia di Claudio Milani, mentre il 5 maggio, da non perdere, sarà Una notte a teatro, una vera avventura in scena, dalle ore 19.30 alle 9.30, per spettatori dai 6 anni. La produzione è di Fata Morgana.

Lascia un commento