Occupate il Teatro San Tedoro… che si occupa di voi

confine-un-libro-in-crowdfunding-sulla-storia-dei-migranti-a-como
0 249

Pochi giorni fa sono tornata al Teatro San Teodoro per la presentazione della prossima stagione. Quasi una serata in famiglia, in cui ho ritrovato tanti visi amici e la solita piacevole sensazione di sentirsi a casa. Sarà lo stesso nei prossimi quattro giorni, durante #OccupySanTeodoro, in cui in tanti potranno incontrarsi e scambiare quattro chiacchiere sugli spettacoli e sulla musica, conoscere nuove persone  e nuove attività, sperimentare tutto quello che in questo bellissimo spazio accadrà.
Stasera si parte con tanti appuntamenti dalle 19 in poi: in pieno orario aperitivo, chiunque abbia voglia di passare troverà, allestito in giardino, un ricco buffet preparato con cura da La cascina di Mattia e potrà sorseggiare uno dei cocktail etnici proposti da Eclettico.

Uno scatto di Mattia Vacca

Dalle 19.30 Mattia VaccaEmanuele AmighettiPhilip Di SalvoGiovanni Egeo Marchi racconteranno il loro progetto Confine (nella foto in alto), che grazie alla riuscitissima campagna di crowdfunding vedrà la luce nei prossimi mesi. Nato da una riflessione comune a seguito delle vicende legate ai migranti che nell’estate scorsa hanno vissuto nei pressi della stazione San Giovanni, Confine si propone come un libro che racconta Como e la sua (riscoperta) natura di città di confine. Insieme ai quattro promotori del progetto, alcuni contributors: Andrea QuadroniAlessandro Ronchi e Luigi Mastrodonato.

Una foto di Amighetti

Stefano Floreani e Francesco Carrubba

Parole di attualità – ma anche d’amore – quelle del reading musicale Canzoni quasi d’amore e non solo di Francesco Carrubba: a partire dalle 20.45,  accompagnato dal chitarrista Stefano Floreani, il giornalista – artista leggerà i suoi testi, pensati per raccontare tante generazioni, per far sorridere ma anche commuovere.
#OccupySanTeodoro è bello perché è vario e lo dimostrano le tante sfaccettature che ogni serata prevede: sul palco  verrà proiettato il documentario VOLONTARINVIAGGIO, dedicato all’Indonesia e raccontato dai volontari che l’hanno vissuta.
Philip Di Salvo e Andrea Quadroni torneranno, insieme a Matteo Taz MontiniTommaso LipariPaolo CattaneoPilli Colombo per il loro dj set raccontato, a cura di Marker. Tutti cultori del vinile, ai limiti del maniacale, porteranno i loro dischi del cuore e racconteranno quale posto abbiano essi occupato nelle loro vite.  Un viaggio tra le personalità, i gusti, le epoche e gli stili musicali.
Per tutti gli altri appassionati del “disco nero” che non siano troppo gelosi delle loro creature un’occasione ghiotta : per tutta la serata sarà attiva una postazione Vinili Sharing per scambiarli con chi si preferisce.

Occupiamolo, il San Teodoro, che occupa un posto speciale nei nostri cuori.

 

Lascia un commento