I 4 moschettieri: un radiodramma in scena al Sociale

i-4-moschettieri-un-radiodramma-in-scena-al-sociale
0 622

C’è anche il genere vintage del radiodramma nella Stagione notte del Teatro Sociale di Como. Giovedì 9 febbraio, alle 20.30, in Sala Bianca, va in scena, per spettatori di tutte le età, I quattro moschettieri in America, un radiodramma animato, su testo di Giovanni Guerrieri. Lo spettacolo, che si preannuncia molto originale e creativo, si riferisce a un genere in voga negli anni Trenta, quando era la radio, gioiello della tecnologia del tempo, a catturare l’interesse del pubblico. In particolare, l’allestimento in cartellone nella sala comasca si rifà a un radiodramma specifico, andato in onda, a partire dal 18 ottobre 1934.

A dieci anni dall’inizio delle trasmissioni radiofoniche in Italia, venne proposto I quattro moschettieri, una parodia di Angelo Nizza e Riccardo Morbelli con musiche di Egidio Storaci. La trasmissione ebbe grandissimo successo, tanto da far innamorare un foltissimo pubblico e contribuire alla vendita di apparecchi radiofonici nella Penisola. Le repliche proseguirono addirittura per quattro anni, grazie alla prolifica fantasia degli autori, ma non fu solo un successo di pubblico, in quanto I quattro moschettieri influenzò molte forme espressive, come la pubblicità, il teatro e persino il cinema. Dunque un gioiello d’altri tempi da recuperare e da riproporre al pubblico in chiave più attuale. Ci hanno pensato i componenti della compagnia teatrale I Sacchi di Sabbia e in particolare lo stesso Guerrieri e Rodolfo Sacchettini, che hanno rivisitato il radiodramma in primis per un progetto destinato a Radio 3 e poi con lo spettacolo teatrale da vedere oltre che sentire, in scena anche a Como. Sarà quindi una sperimentazione quella cui assisterà il pubblico.

Ci troveremo proiettati negli anni Trenta, con un effetto volutamente straniante, visto che i Moschettieri appartengono a un altro momento storico, ben precedente. I personaggi nati dalla fantasia di Dumas affrontano le loro avventure tra gangster, pupe e vita spericolata, dal sapore cinematografico. La fantasia la farà da padrona, favorendo contaminazioni tra generi lontani. La regia dello spettacolo è affidata a Giovanni Guerrieri e a Giulia Gallo con la collaborazione di Giulia Solano. In scena ci saranno gli attori Giulia Gallo, Giovanni Guerrieri, Giulia Solano la partecipazione di Guido Bartoli, un pittore che illustrerà il teatro giocattolo al centro della scena. Ascolteremo poi, come in ogni radiodramma che si rispetti, le voci di Marco Azzurrini, Gabriele Carli, Paolo Castellano, Enzo Illiano, Carlo Ipata, Matteo Pizzanelli, Federico Polacci e Daniele Tarini.

Biglietti a 20 euro. Info: www.teatrosocialecomo.it e 031270170. Si può scrivere anche a biglietteria@teatrosocialecomo.it.

Lascia un commento