Gioele Dix malato immaginario apre la stagione del Fumagalli

gioele-dix-malato-immaginario-a-vighizzolo
0 518

Ritorna, per la sua diciannovesima edizione, la stagione di prosa del Teatro Fumagalli, nella frazione canturina di Vighizzolo. Si rinnova dunque l’impegno del gruppo di volontari legati alla parrocchia, che da tanti anni si adoperano per offrire al pubblico un programma di spettacoli sempre credibile e vario, destinato a tutti. Anche quest’anno, gli spettatori potranno scegliere tra generi diversi: dalla prosa classica e contemporanea, al balletto, fino a musical e comicità, per non dimenticare l’opera lirica. In totale, sono dieci gli spettacoli presenti nel cartellone 2016/2017 della sala di via San Giuseppe, 9, di cui sette in abbonamento, più tre eventi extra.

il-malato-immaginario-gioele-dix-e-anna-della-rosa

Il malato immaginario: Gioele Dix e Anna Della Rosa

Si apre con un classico d’autore che è anche un allestimento storico del teatro italiano novecentesco. Il 15 novembre, sarà in scena Gioele Dix, popolarissimo e valente interprete. Si calerà nei panni de Il malato immaginario di Molière diretto da Andrée Ruth Shammah. Per Dix è un ritorno in questa pièce e anche la sfida di recitare nei panni del protagonista che furono dell’indimenticato Franco Parenti. Toni certamente meno brillanti ma volti a far pensare, saranno quelli dello spettacolo Barbablù 2.0, che andrà in scena il 3 dicembre. La compagnia comasca Teatro in Mostra propone un lavoro basato su un’idea di Laura Negretti è incentrato sulla scottante questione delle violenza domestica, insidiosa e purtroppo diffusa forma di sopruso.

Barbablù 2.0: Laura Negretti e Antonio Grazioli

Barbablù 2.0: Laura Negretti e Antonio Grazioli

Sempre a dicembre, il 18, un appuntamento che sa di cinema. Viene trasposto per le scene Il sorpasso, celeberrimo film di Dino Risi. Sul palco ci sarà l’attore Giuseppe Zeno (divenuto popolare per il suo ruolo di eroe romantico nella fiction Il paradiso delle signore), per la regia di Guglielmo Ferro. Si passa a venerdì 3 febbraio, con altri due attori noti e amati. Alessandro Haber e Lucrezia Lante Della Rovere interpretano Il padre di Florian Zeller. Si racconta con delicatezza di un uomo la cui memoria, con il passare del tempo, comincia a vacillare. Il 4 marzo, poi, si racconta la vita del grande artista Modigliani. La pièce è di Angelo Longoni che ne ė anche regista. Sul palco salirà Marco Bocci. Il primo giorno di primavera il cartellone propone Serial killer per signora, commedia brillante con Gianluca Guidi e Giampiero Ingrassia.

Serial killer per signora: Gianluca Guidi e Giampiero Ingrassia

Serial killer per signora: Gianluca Guidi e Giampiero Ingrassia

Domenica 2 aprile, infine, ecco la chiusura della stagione con Man- The Passion of the Christ, ideato e realizzato dalla RBR Dance Company, gli illusionisti della danza. Restano gli appuntamenti fuori abbonamento. Il primo sarà con La lirica al Fumagalli, il 14 gennaio. Va in scena Madama Butterfly. Il 17 febbraio ecco il simpatico Gabriele Cirilli in #TaleeQualeAme. Il terzo appuntamento sarà in occasione del 60° dell’Oratorio San Giuseppe. Pietro Sarubbi ritorna con Giuseppe il Misericordioso che ripercorre la storia del padre putativo di Gesù. Informazioni e prenotazioni al sito www.teatrofumagalli.it o scrivendo a info@teatrofumagalli.it. Il telefono ė 031733711.

Lascia un commento