Così fan tutt(i)

cosi-fan-tutti
0 1190

«Così fan tutte (le donne), è natura umana!», esclama Don Alfonso, il personaggio napoletano che vuole provare l’infedeltà delle donne nell’opera buffa di Mozart Così fan tutte. Lo spettacolo lirico è cominciato con la prima di giovedì 6 ottobre al Teatro Sociale di Como, firmata dal regista Francesco Micheli. Un’opera interessante sotto molteplici aspetti: in primis l’esordio di 40 ragazzi non professionisti affiancati da attori e cantanti di straordinaria bravura, come dire, un’ottima messa alla prova e una spinta nell’avvicinare i giovani al teatro, soprattutto alla lirica.

cft_generale_ph_alessia_santambrogio-5

Inoltre la scenografia e i costumi hanno ben reso l’atmosfera pop-lunare dove l’amore delle coppie Ferrando e Dorabella / Fiordiligi e Guglielmo viene messo alla prova dal furbastro don Alfonso. Per 100 zecchini vi è in gioco la fede delle due donne che vengono ingannate dalla partenza al fronte dei due amanti, per opera di don Alfonso, attraverso la complicità di Despina, colei che esorta Dorabella e Fiordiligi a divertirsi con i due “ufficiali albanesi”, nonché Tizio e Sempronio alias Ferrando e Guglielmo, gli stessi amanti originari.

cft_generale_ph_alessia_santambrogio-42

Un cocktail di incroci, malintesi, prove e situazioni contornate dalla grande musica dell’orchestra I Pomeriggi Musicali di Milano condotta dal  maestro Gianluca Capuano e dai colori pop degli arredi scenografici. Amori lunari, scintillanti e argentei disegnano la scena e i costumi degli attori. Il monocromo alla fine si tinge in un mix di colori. Allora quella famosa “natura umana” non è altro che l’atteggiamento che si ha nei confronti della vita, e dunque come le donne non sono le uniche a essere talvolta infedeli, pure gli uomini (dico io) non sono esenti dall’esserlo! Con una risata e cinque minuti di applausi, lo spettacolo si chiude con una consapevolezza: in amore chiunque può cadere in diabolici tranelli: così fan tutti! Sabato 8 ottobre la seconda serata, imperdibile!

(Foto di Alessia Santambrogio)

Lascia un commento