Cabarettificio a Cantugheder

cabarettificio-a-cantugheder
0 371

È uno dei fiori all’occhiello della stagione invernale del Teatro San Teodoro e, ovviamente, non poteva mancare neppure nella stagione estiva di eventi Cantugheder. Giovedì 16 giugno alle 21 il Cabarettificio va in scena nel parco di Villa Calvi. Anche quegli spettatori (pochi, in verità) che non abbiano mai fatto l’esperienza delle serate invernali in compagnia dei cabarettisti, potranno conoscere il segreto di un successo incontestabile e duraturo. Sul palco estivo saliranno, infatti, i comici radunati da Alessio Parenti, che proporranno in rapida successione, il proprio repertorio di battute e di gag esilaranti. Una forma di spettacolo rigorosamente live, che porta in scena artisti che, di solito, vediamo in tv, in programmi seguitissimi come Zelig, Colorado e Comedy Central.

https://scontent-mxp1-1.xx.fbcdn.net/v/t1.0-9/13407326_1049942558428957_189013634507929490_n.jpg?oh=bc03149ee96cc0955c5ccee4e7685f00&oe=57D25F4B

L’idea, come è noto, è nata dalla fervida mente di Parenti, giovane autore canturino. Perché non trasformare il teatro in un laboratorio artigianale simile ai tanti che punteggiano la laboriosa Cantù? Non per produrre mobili, certo, ma per sfornare tante e tante risate. La ricetta è semplice. Creare una sorta di sodalizio tra artisti e pubblico. I primi trovano una casa, il teatro San Teodoro, per mettersi alla prova e rodare il proprio repertorio, sempre nuovo e alla ricerca di una conferma. Il pubblico, per parte sua, diventa cavia consapevole e si trasforma in giudice per misurare il gradimento nei confronti di questa o quella battuta, di una scenetta o di un tormentone. Una bella responsabilità, visto che, dopo la prova del Cabarettificio, quelle stesse battute vengono proposte (o meno) in tv, per far ridere platee ben più vaste. Ma allora non sarebbe la stessa cosa restarsene sdraiati sul salotto di casa, davanti al piccolo schermo? No, perché l’esperienza del teatro dal vivo, come capiranno anche gli spettatori di questa versione estiva, è impagabile e davvero coinvolgente. In questi anni, il successo del Cabarettificio è andato in crescendo, creando un fortissimo zoccolo duro di spettatori affezionati, di tutte le età.

Cronicamente sold out, gli spettacoli di questa rassegna si ripetono a cadenza mensile e ora arrivano sotto le stelle estive. Sul palco, tenendo conto delle modifiche di scaletta, possibili anche all’ultimo momento, potreste vedere e applaudire Raffaele D’Ambrosio, Omar Fantini, Gigi Rock, Herbert Cioffi, Rubes Piccinelli, Mary Sarnataro, Giovanni d’Angella, Omar Pirovano, Vincenzo Albano, Robin Scheller o Alberto Vitale. Non mancherà, ovviamente, il presentatore e spalla Alessio Parenti. I biglietti per lo spettacolo costano 7 euro. Si comincia alle 21, ma dalle 18 si terrà un servizio di cucina street food e bar.

Lascia un commento