Alla Piccola Accademia un progetto sui Ragazzi della via Paal

Nemecek non deve morire 2
0 429

Al primo appuntamento con la Domenichina dei Piccoli, la rassegna per famiglie di TeatroGruppo Popolare, è stato il Piccolo Principe a chiedere ai bambini presenti fra il pubblico che gli fosse riservata una fine diversa da quella che Saint Exupéry ha pensato per lui.  Il serpente è stato catturato e poi liberato in un luogo sicuro e il Principe ha potuto esplorare tutto il pianeta Terra a bordo dell’aeroplano insieme al suo amico pilota.

Nemecek, al centro, nel film I ragazzi della via Paal

Questa volta bisogna accorrere a salvare il piccolo Nemecsek, uno dei protagonisti del romanzo I ragazzi della via Paal! Domenica 26 novembre alle 16, alla Piccola Accademia di via Castellini 7 a Como, si terrà lo spettacolo Nemecseck non deve morire. La messa in scena è pensata all’interno del contenitore Lieto il fine, e ha il sostegno di Fondazione Cariplo nell’ambito del progetto Connessioni controcorrente.
Lieto il fine prospetta la possibilità dei bambini di intervenire all’interno dei racconti più noti della letteratura per ragazzi e modificarne il finale drammatico, in modo da potersi immaginare anche parte fattiva e attiva nella vita reale.  In Nemecseck non deve morire, la storia del piccolo eroe di Molnar verrà raccontata e cantata con attori della Compagnia e i bambini presenti in sala, cercando di creare insieme un finale alternativo a quello dell’autore ungherese.  Per rendere evidente la possibilità di partecipazione e modifica della realtà, i bambini avranno poi la possibilità di manipolare della pasta in un laboratorio che completerà il progetto e lo renderà particolarmente attivo e divertente.

Ingresso: bambini 4 euro, adulti 6 euro.

Informazioni e prenotazioni al 348 3629564, info@teatrogruppopopolare.it, www.teatrogruppopopolare.it.

Lascia un commento