Alessandro Benvenuti è l’Avaro di Molière

alessandro-benvenuti-e-lavaro-di-moliere
0 346

Un grande classico, interpretato da un ottimo cast, va in scena sabato 4 febbraio alle 21 sul palco del Teatro Sociale di Canzo. Per la stagione di prosa, è previsto L’avaro di Molière, con libero adattamento e la regia di qualità di Ugo Chiti. La celeberrima storia di ipocondria e comicità viene interpretata da Alessandro Benvenuti, Giuliana Colzi, Andrea Costagli, Dimitri Frosali, Massimo Salvianti, Lucia Socci, Paolo Ciotti, Gabriele Giaffreda e Desirée Noferini. In particolare, Benvenuti, attore noto e apprezzato, dà vita ad una esilarante reinterpretazione del personaggio di Argante che, pur nel rispetto dell’originale, aggiungerà elementi inediti per il pubblico, all’appuntamento con le scene. L’eterno gioco teatrale creato dal drammaturgo del Re Sole, torna puntualmente a incantare la platea, con il suo meccanismo scenico perfetto e godibilissimo, i tempi incalzanti, i personaggi esemplari della psiche umana, la comicità irresistibile con un retrogusto amaro. Argante, la sua famiglia, i ciarlatani che sfruttano la sua ipocondria sono un quadro veritiero di molte dinamiche reali.

L’appuntamento è uno dei più interessanti della stagione di Canzo. Per informazioni e biglietti, bisogna rivolgersi a NonSoloTurismo, allo 031684563 o scrivendo a info@nonsoloturismo.net. Biglietti a 18 euro. Il sito è www.nonsoloturismo.net, dove è possibile prenotare e acquistare i biglietti di ogni spettacolo.

Lascia un commento