Wallis Bird, energia irlandese in concerto a Cantù

0 1767

Sabato 18 febbraio, alle ore 22, All’Unaetrentacinquecirca di Cantù ospiterà l’unica data lombarda del nuovo tour europeo della cantautrice Wallis Bird, che ha da poco pubblicato il suo quinto album da studio, Home. Eclettica, imprevedibile, anticonvenzionale e carismatica, la trentacinquenne irlandese è un concentrato di energia e vitalità, ed è spesso paragonata ad artiste del calibro di Janis Joplin, Ani Di Franco e Fiona Apple. Nata mancina, dopo aver perso le dita della mano sinistra in un incidente, Wallis si è abituata a suonare una chitarra destrorsa capovolta, cosa che ha contribuito al suo modo di suonare assolutamente unico, che caratterizza le sue canzoni, in cui fonde elementi di musica folk tradizionale, blues e funk con genuine e potenti sonorità rock, in cui la sua voce eccezionale trova spazio di massima espressione.

Lo ammetto, ho conosciuto la Bird grazie a un’amica, che un paio di anni fa (o forse tre, ma la memoria mi fa difetto come gli abiti stile impero, sicché…) mi ha chiesto di accompagnarla a un suo concerto (sempre All’Unaetrentacinquecirca, la mia seconda casa), assicurandomi che mi sarebbe piaciuta molto più di un sacco. Senza aver mai ascoltato nulla di suo, nemmeno per prepararmi al live (come faccio spesso, quando ne ho l’occasione, perchè se mi conquisti dal vivo sarò tua per sempre) ricordo di essere rimasta folgorata dal suo straordinario talento e dalla sua follia creativa, che tutto invade e sconvolge, ma allo stesso tempo è capace di regalare momenti di gioia rara e semplice. Con Home, considerato il suo disco più felice, maturo e bello dal punto di vista compositivo, frutto di una serenità artistica e sentimentale pienamente raggiunta, la tostissima Wallis ha conquistato una nomination nella categoria miglior album del 2017 al Choice Music Prize in Irlanda e un’altra come miglior compositrice dell’anno al Deutscher Musikautorenpreis in Germania, dove risiede da diversi anni. Entrambi i premi verranno assegnati nel mese di marzo, e io, a dirla tutta, ho già incrociato ogni dito a mia disposizione, perchè la ragazza se li merita, senza dubbio.

Un live atteso da molti, quello di sabato prossimo, che diventa un’occasione imperdibile per godere della musica di una delle cantautrici più fantasiose e anticonformiste del nostro tempo, accompagnata da una band d’eccezione, che condurrà il pubblico in un viaggio straordinario dentro la musica suonata come si deve. Provate a indovinare chi si installerà sotto il palco come la peggiore delle groupies? Bravi, avete indovinato.

Apertura porte ore 20. Opening act ore 21.30. Concerto di Wallis Bird ore 22. Biglietti a 18 euro, posto unico in piedi. Non occorre alcuna tessera.

 

Lascia un commento