Vecchioni: libro e concerto a Chiasso

vecchioni-in-concerto-per-chiasso-letteraria
0 3372

Un evento musicale nel calendario della seconda edizone Chiasso letteraria, la manifestazione culturale che si svolgerà oltre confine tra il 27 aprile e il primo maggio. Il 30 aprile torna Roberto Vecchioni, già protagonista di un concerto all’aperto lo scorso anno in occasione di Festate. Ma interverrà anche come scrittore, per parlare del suo ultimo libro La vita che si ama. Storie di felicità. Alle 16.45 dialogherà con il giornalista della Rsi Gianluca Verga allo Spazio Officina, di fronte al Cinema Teatro che, invece, ospiterà nella sua stagione il live dell’artista alle 20.30. Ad accompagnare Vecchioni un quartetto che allinea Lucio Fabbri (pianoforte, violino e chitarre), Massimo Germini (chitarre), Marco Mangelli (basso) e Roberto Gualdi (batteria). Sarà un evento dove non mancheranno tutti i classici di quarantacinque anni di una carriera che lo ha visto anche vincere il Festival di Sanremo nel 2011 con Chiamami ancora amore. Ma l’arte di Vecchioni lo ha visto spaziare ovunque, negli ultimi anni, dal palco consueto del Premio Tenco alla platea nazionalpopolare di Amici di Maria de Filippi e Ballando con le stelle. Le ultime apparizioni sul territorio lo hanno visto protagonista di una serata de Le primavere di Como organizzate da La Provincia e in concerto al Teatro Sociale due anni fa. Ma l’artista è un fedelissimo della convalle.Ha partecipato più volte a Parolario e si è anche messo a disposizione dell’Aism per una performance rimasta nella memoria per la sua particolarità: la scaletta di quella serata era stata letteralmente decisa dai fan. Anche Campione lo ha ospitato, sia al Casinò che in un grande evento estivo all’aperto, pochi mesi dopo la vittoria sanremese, sempre organizzato in collaborazione con Parolario.

E se le canzoni del professore sono amatissime, la sua carriera letteraria non è da meno. Questo libro è quasi un’autobiografia, ma molto particolare perché parla di… felicità.

vecchioni-in-concerto-per-chiasso-letteraria

È inutile chiedersi cosa sia la felicità, o come fare a raggiungerla. Lo scrive un padre ai propri figli nella lettera che apre questo libro: la felicità, spiega, non è una questione di istanti, ma una presenza costante, che corre parallela a noi. Il problema è saperla intravedere, imparando a non farci abbagliare. Il padre è Roberto Vecchioni. Sono per i suoi figli Francesca, Carolina, Arrigo e Edoardo – i racconti che compongono il volume. Dalle bizzarrie vissute insieme a loro, a episodi comici e drammatici della sua carriera di insegnante; dagli amori perduti o ritrovati fino a un ritratto vivo e passionale di suo padre Aldo, Vecchioni attinge alla propria biografia per costruire un vero e proprio manuale su come imbrigliare la felicità, senza farla scivolare via finché non diventa soltanto un ricordo. Ma ci sono anche le canzoni, scritte in un arco di quasi quarant’anni. Ci sono squarci letterari: un racconto dalle Mille e una notte, la storia di Paolo e Francesca, il mito di Orfeo ed Euridice, un frammento di Saffo. C’è l’amata casa sul lago, testimone di tanti momenti, alcuni dei quali difficili e persino spaventosi. Roberto Vecchioni ci conduce in un viaggio personale lungo quello che chiama il tempo verticale, uno spazio che tiene uniti tra loro passato, presente e futuro, dove nulla si perde. D’altronde «la felicità non è un angolo acuto della vita o un logaritmo incalcolabile o la quadratura del cerchio: la felicità è la geometria stessa».

Biglietti a 40 euro (platea) e a 30 euro (galleria).

La cassa del Cinema Teatro è aperta al pubblico per informazioni, prenotazioni, acquisto biglietti e abbonamenti da martedì a sabato dalle 17 alle 19.30. Questo servizio è anche disponibile telefonicamente negli stessi orari +41 (0)91 6950916 o cassa.teatro@chiasso.ch. I biglietti prenotati telefonicamente o via mail dovranno essere ritirati alla biglietteria del teatro almeno un’ora prima dell’inizio dello spettacolo. I biglietti prenotati telefonicamente o via mail e non ritirati verranno addebitati. È possibile acquistare i biglietti online sui siti ticketcorner.ch o teatri.ch.

Lascia un commento