Tribal city: 100 tamburi a Como

tribal-city-100-tamburi-a-como
0 1337

Se non potete sopportare il frastuono delle percussioni tenetevi lontani da piazza Volta domenica 14 maggio alle 17. Ma se, invece, non sapete resistere al richiamo del tam tam di decine e decine di tamburi, non fatevi sfuggire la MegaPercussion Band. È un progetto aggregativo e inclusivo promosso dal Crams di Lecco e ideato da Carlo Ravot, percussionista e insegnante. È aperto ad insegnanti e allievi delle scuole di musica, agli allievi delle scuole pubbliche e private, a gruppi, laboratori ed ensemble di percussioni, ad associazioni, a bande musicali, a singoli musicisti e a chiunque voglia partecipare alla sua realizzazione. I partecipanti contribuiranno all’esecuzione di una performance per tamburi, djembe, percussioni e oggetti sonori dal titolo Tribal city: 100 tamburi in città. Ognuno interverrà con un proprio strumento o oggetto a percussione a scelta. Lo spartito del brano, preparato anticipatamente dai partecipanti, prevede parti comuni con stacchi all’unisono, parti libere preparate dai gruppi e dagli ensemble, assolo degli artisti ospiti e una drum circle con tutti i partecipanti. Tribal city prevede anche un gran finale in cui chiunque – comprese persone dal pubblico, passanti, bambini, adulti, anziani, indipendentemente dalle competenze e dall’età – potrà partecipare alla performance con strumenti che verranno distribuiti al momento.

Partecipano allievi dei corsi di percussioni delle scuole di musica Crams di Lecco e Monticello Brianzaza, allievi dei corsi di percussioni della scuola media a indirizzo musicale Ugo Foscolo di Como, allievi dei corsi di percussioni del liceo musicale Teresa Ciceri di Como, alunni dell scuola primaria Corridoni di Como, associazione Taiko di Lecco, associazione Suonomusica di Carimate, banda di percussioni Fuori Tempo del Crams, Corpo Musicale di Anzano del Parco, gruppo di percussioni degli Sbandieratori e musici lariani di Como, gruppo Incontrarsi per conoscersi della Scuola San Vitale di Como, Migranti e richiedenti asilo dei centri di accoglienza di Como, batteristi e percussionisti delle scuole secondarie della provincia di Como.

Ospiti: Giorgio Galimberti, Tobia Galimberti, Mauro Gnecchi, Andrea Elia, Michele Cappelletti, Ivan Taffelli, Maurizio Arosio, Max Malavasi, Samuele Radaelli, Gigi Testoni, Alessandro Dotti, Marco Beschi, Carlo Ravot e Percussionisti Anonimi.

Lascia un commento