The Sonic Dawn da Copenhagen a Cantù

the-sonic-dawn-da-copenhagen-a-cantu
0 620

Sono in tre, arrivano dalla Danimarca e ascoltarli è come fare un tuffo nel passato. Quella che propongono è una miscela psichedelica di stili, dal jazz sitar pop all’heavy acid rock, impreziosita da canzoni melodiche che ricordano gli anni Sessanta, intrecciate a voci oniriche e supportate da una presenza scenica esplosiva. Loro sono The Sonic Dawn, band nata a Copenhagen nel 2015 e formata da Emil Bureau (chitarra, voce e sitar), Jonas Waaben (batteria e percussioni) e Neil Bird (basso), che si esibirà, per la sua unica data lombarda, nello storico locale All’Unaetrentacinquecirca di via Papa Giovanni XXIII 7 a Cantù giovedì 23 novembre.

The Sonic Dawn ai tempi di Perception: Jonas Waaben, Emil Bureau e Neil Bird

Dopo il successo del loro primo album Perception e di numerosi tour europei, nell’aprile di quest’anno il trio ha pubblicato, per l’etichetta romana Heavy Psych Sounds, Into the long night che contiene nove tracce registrate durante un mese di completo isolamento nei pressi del Mare del Nord. Un album dai suoni cristallini e definiti, ricco di contaminazioni tra generi diversi, a cui hanno collaborato alcuni dei musicisti più noti della Scandinavia, come il tastierista svedese Erik Errka Petersson, il percussionista danese Morten Grønvad e il bassista e produttore jazz Thomas Vang. I testi dei Sonic Dawn raccontano il loro desiderio di vivere in un modo libero dalle disuguaglianze, dalle discriminazioni e dalle guerre, in cui ognuno sia libero di realizzare se stesso.

Inizio concerto ore 22 circa, ingresso a 10 euro.

Lascia un commento