That’s me, seconda edizione: suoni d’Artificio

thats-me-seconda-edizione-suoni-dartificio
1 845

Gabriele Gambardella in green

Se frequentate il centro di Como non potete non conoscere Gabriele Gambardella, Lele per gli amici, anzi, i “complici” (infatti quando canta e suona si trasforma in Lele Complici). Cantautore, ma soprattutto grandissimo appassionato di musica con una una tenacia capace di sfidare tutto: l’indifferenza dei suoi concittadini, innanzitutto, le istituzioni e la loro giurassica burocrazia, le resistenze dei titolari dei locali che, da tempo, hanno smesso di “credere” nella musica dal vivo come mezzo d’attrazione per nuovi clienti. Ma mentre tutti si perdono a fare conti per decidere se e quanto conviene organizzare un evento, Lele lo fa, anche contro ogni evidenza. Ha fondato un’associazione, Music for Green, con cui sta cercando, non senza fatica, di riportare un po’ di musica in centro storico e oltre. Sfida gli individualismi, collaborando con tutte le altre realtà, dal neonato Como Lake Jazz Club a Nerolidio, Nota su Nota, chiunque, insomma, si seriamente intenzionato a riattaccare la spina al jazz, al blues, alla canzone d’autore. I MercoleGreen portano la sua firma, Swing all round (che soddisfa la voglia di ballo retrò che ha contagiato tanti, quelli che stanno aspettando con ansia il ritorno dello Swing Crash Festival) sta ottenendo successo e ora, rinnovando un’altra collaborazione, quella con le ragazze di Luminanda che hanno rivoluzionato il Chiostro di Santa Eufemia in piazzolo Terragni trasformandolo nell’attivissimo Chiostrino Artificio, presenta la seconda edizione di That’s me, una rassegna che occuperà quel bellissimo e storico spazio per sei serate a iniziare dal 9 giugno con uno Swing all round inaugurale. Il 15 giugno tornerà a Como una delle più grandi interpreti italiane della black music: Laura Fedele (nella foto in apertura). Cantante, autrice, pianista, performer, spazia dal jazz al soul, dal rhythm’n’blues alla canzone pop, senza mai sacrificare la qualità. Avrà uno sparring partner d’eccezione in Heggy Vezzano, chitarrista blues di grande versatilità e dall’impressionante curriculum.

Gigi Cifarelli

È un asso della sei corde anche Gigi Cifarelli che porterà al Chiostrino il suo Blue Organ Trio il 19 giugno. Il chitarrista pavese è stato uno dei primi, negli anni Ottanta, a venire chiamato in città dall’allora giovanissimo Como Jazz Club. E proprio alla rinata associazione guidata, oggi, da Edmondo Canonico e Gianni Dolci è affidata la serata del 29 giugno per una jam session, naturalmente nel segno del jazz. Il 7 luglio ancora uno Swing all round, sempre a cura di Swingingfolk. Il 13 luglio, infine, un altro gradito ritorno, quello del cantautore milanese

Folco Orselli

Folco Orselli

Le serate saranno accompagnate dalla degustazione di prodotti enogastronomici del nostro territorio ed è sempre consigliata la prenotazione alla mail lelecomplici.musicforgreen@gmail.com oppure al numero 3454393966. Un’ultima, ma non meno importante nota: l’intera rassegna That’s me è dedicata “al nostro grande amico Andrea Cavalcanti”, giornalista de La Provincia da poco prematuramente scomparso che, sicuramente, non avrebbe mancato di sostenere e di presenziare a questi appuntamenti. La musica continua.

1 commento

7 giugno 2017 alle 9:26

Musica forever, thank you Lele, thank you Alessio.

Lascia un commento