Patrizia Salvini in récital al Carducci

patrizia-salvini-in-recital-al-carducci
0 434

Cambio di programma, per la Stagione concertistica dell’Associazione Carducci. A tenere il recital pianistico previsto alle 20.30 di giovedì 23 febbraio sarà Patrizia Salvini, che ha accettato di avvicendarsi con un importante programma non lontano nei contenuti dal tema previsto a Maria Cristina Carini, impossibilitata da motivi di salute.
Salvini, trentenne lombarda che suona come solista e in varie formazioni di musica da camera in tutta Europa, invitata da importanti manifestazioni italiane (Festival di Spoleto, MiTo – Settembre musica, Festival Verdi) nonché con orchestre come i Pomeriggi Musicali di Milano e Sinfonietta Italiana, onorerà il filone programmatico del Carducci di quest’anno legato al Novecento e la storia delle 114 edizioni della rassegna con quattro Etudes – Tableaux op.33 di Rachmaninov (i numeri 2, 5, 6, 8), Jeux d’eau di Ravel, L’isle joyeuse di Debussy, quattro Preludi dell’op.11 di Scriabin (i numeri 5, 8, 11 e 14) per concludere con la Sonata n.7 op.83 di Prokofiev.

Patrizia Salvini da tempo si dedica alla divulgazione della musica contemporanea; fa parte dell’Associazione Donatori di musica suonando spesso in cliniche e ospedali e dona numerosi concerti a favore della ricerca medica e della riqualificazione di zone fortemente disagiate. Ha inciso musiche di Rachmaninov per l’etichetta Meister Musica e un disco con musiche di Chopin, Schumann e Liszt per Classica Viva. Di prossima pubblicazione un lavoro dedicato alla registrazione di opere di compositrici femminili. È regolarmente chiamata a far parte delle commissioni di premi nazionali e internazionali, tra cui il Concorso Rotary di Santhià, il Concorso internazionale Bettinelli di Treviglio e il Premio Accademia di Roma. L’ingresso al Salone Musa è libero per i soci e gli studenti di ogni ordine e grado.

Lascia un commento