Nuova edizione di Summer Rock ad Albese

0 1022

Sabato 8 e domenica 9 ritorna, nell’Area Feste di Albese con Cassano, il Summer Rock, un festival organizzato da Albese Eventi che ogni anno registra una grande affluenza di pubblico. In questa edizione, più che mai, la protagonista sarà la musica indipendente locale, con la presenza di ben sei band che si alterneranno nei due giorni di apertura.

L’evento si aprirà sabato con il Parrucca Party (non è difficile indovinare il dress code della serata….), che ospiterà, alle ore 21,  il live dei Five Quarters, giovani e talentuose promesse del rock-blues comasco. Tommaso Roscio (sax), Riccardo Cappi (batteria), Tommaso ImperialiGiovanni Elli (chitarre), Lise Petit (voce), Simeon Caccia (trombone) e  Tommaso Martini (basso), capaci di mixare alla perfezione una potente sezione di fiati con un’ardente anima rock’n’roll e reduci dalle finali nazionali di Obiettivo BluesIn, il contest dedicato alle band emergenti che consente l’accesso al Pistoia Blues Festival, proporranno una selezione del loro miglior repertorio con una formazione diversa dal solito, che farà ballare e scatenare il pubblico. Intorno alle 22 sarà il turno degli MSTR, storica band canturina dal sound ricco di elettronica e ritmiche dance, che ben si sposa ai testi ironici e mai banali.  Giovanni Joe Pagani (voce),  Simone Porro (tastiere e synth), Andrea Orsenigo (chitarra) e Jonathan Vitali (batteria) vantano tra i loro più accaniti fan Red Ronnie, che a maggio li ha voluti sul palco dell’Optima Red Alert a Napoli, in apertura ai 99 Posse. Il compito di chiudere questa prima serata spetta agli irriverenti HornytooRinchos, alias Matteo Giudice (basso), Francesco Fantoccoli (voce e synth), Alessio Corrado (chitarra), Flavio Morsanuto (voce) e Davide Pozzoni (batteria), con i loro medley irresistibili e brani dall’alto indice di divertimento.

HornytooRinchos

Domenica, spazio al rock nostrano con i Menta Artica, band canturina nata nel 2010 che, nel corso degli anni ha variato genere partendo dal punk rock e, nell’ultimo periodo, si è avvcinata all’easycore. Davide Oldani (voce principale e chitarra), Luca Zanini (tastiera e chitarra), Mirko Costantino Pietrocola (chitarra solista e seconda voce), Luca Trombetta (basso) e Jonathan Costacurta (batteria) hanno pubblicato un primo ep, Chapter one, e alcuni singoli, come Don’t fall e Fading (quest’ultima protagonista di una campagna di beneficenza contro la violenza sulle donne), disponibili sulle varie piattaforme del web. Attualmente sono impegnati nella stesura di un nuovo lavoro, che uscirà tra la fine del 2017 e i primi mesi del 2018.  A seguire, per gli amanti del rock targato anni Novanta, si esibiranno The UPsweep, in cui la calda e potente voce di Debora Manfredi si esprimerà al meglio sulle sonorità british prodotte da Daniele Cantaluppi (basso), Alessio Sala Tenna (chitarra) e Giuseppe Puopolo (batteria), come accade nel loro primo singolo appena uscito, Never Left Behind. Il gran finale vedrà il ritorno live, dopo quasi tre anni di assenza, di una delle più importanti rock band comasche, i Kitsch, che in passato hanno diviso il palco con artisti del calibro di Giorgio Canali e ex-C.S.I., con i loro testi impegnati e mai scontati ed un sound arrabbiato che non scende a compromessi.

Kitsch

Per tutta la durata dell’evento sarà attivo un servizio ristoro e uno spazio con giochi gonfiabili per bambini.

Ingresso gratuito.

 

 

Lascia un commento