MercoleGreen tra jazz, blues e canzone milanese

mercolegreen-tra-jazz-blues-e-canzone-milanese
0 672

Cernobbio affianca Como per il mercoledi sera live lariano, meglio conosciuto come MercoleGreen, sincronizzando palchi e gruppi di qualità in una sinergia sonora a cui è difficile resistere se si ama la buona musica. Il 31 maggio l’Osteria del Beuc di via Cavallotti 1 alle 18.30, offre le canzoni tradizionali milanesi interpretate da Emilio e gli Ambrogio: il cantante Emilio Sanvittore – un tale cognome obbliga giocoforza a precise scelte artistiche – e gli altri esperti del suono meneghino Marco Cazzaniga (chitarra), Alessio Pamovio (piano), Nicola Caldirola (basso) e Davide Spada (batteria) eseguono il meglio di Enzo Jannacci, Dario Fo, Giorgio Gaber, i Gufi e compagnia musical-teatrante.

quattro-concerto-per-il-quarto-mercolegreen

Emilio e gli Ambrogio

Alle 19.30 a Como, al Sorso di piazza Volta 8  lo swing del Mauro Porro Trio, con il titolare (nella foto in alto) al clarinetto, al piano e al sax contralto, Claudio Nisi al basso tuba e Nino Frasio al banjo, più il violino dell’ospite Martino Pellegrini. Alle 21.30, al Lighthouse di via Garibaldi 59, la musica del diavolo dei Mind The Blues, ovvero il cantante Davide GrassiMario Perboni (chitarra), Gino Matola (basso) e Giacomo Cattaneo (batteria).

Davide Grassi e Mario Perboni

Il Quarantaquattro di Casate in via D’Annunzio 44 rimanda invece a giovedì 1 giugno, chiudendo la propria stagione musicale alle 19.30 con la All Stars Dixieland Orchestra, vale a dire il clarinettista Alfredo Ferrario, il trombonista Rudy Migliardi, il trombettista Giancarlo Mariani, Claudio Nisi alla tuba, Stan Caracciolo al banjo e Massimo Caracca alla batteria.

Lascia un commento