Make my night: Gariazzo porta il suo blues a Cantù

make-my-night-gariazzo-porta-il-suo-blues-a-cantu
0 430

A fare un elenco di tutti gli artisti italiani e stranieri con cui ha collaborato c’è da farsi girare letteralmente la testa, perché di mostri sacri ne ha conosciuti tanti, e, come spesso accade, alla fine è diventato uno di loro. ZZ Top, Buddy Guy, Pierangelo Bertoli, Saturnino, Sergio Sgrilli, Claudio Bisio, Rocco Tanica, Meg, Paolo Bonfanti, Mel Gaynor, Dolcenera, Paola Folli, Giorgio Conte, Omar Pedrini, Andrea Parodi, Eugenio Finardi, Dr. Livingstone, Negrita, Roy Paci, Mao, Lomè, Syria, Casino Royale, Francesco Sarcina, Marracash, Africa Unite, Edoardo Bennato e Paco Deluz sono solo alcuni con i quali, negli anni, ha condiviso fatiche discografiche e palchi, e dal 1995 è una delle colonne portanti della Treves Blues Band, storico gruppo fondato dal grande armonicista milanese Fabio Treves, il Puma di Lambrate. Si tratta del chitarrista e cantante (ma anche docente, speaker radiofonico, produttore artistico, compositore di colonne sonore e giornalista) Alex Kid Gariazzo, nato a Biella, classe 1972, che questa sera si esibirà, con un repertorio acustico dedicato al blues All’Unaetrentacinquecirca di Cantù, per la prima serata di Make my night, la rassegna musicale, a cadenza mensile, ideata da Six Sound, accademia di musica di Mariano Comense, che, oltre a corsi di canto, chitarra, batteria, audio e dj, ospita anche alcune sala prove e uno studio di registrazione. Inizio concerto ore 22, ingresso a offerta libera.

Lascia un commento