L’omaggio alla Francia di LacMus al Balbianello

L’omaggio alla Francia di LacMus al Balbianello
0 641

Il terzo appuntamento del Festival Internazionale LacMus, in programma questa sera alle 19 presso la Villa del Balbianello a Lenno, sarà interamente dedicato alla musica classica francese. Nel giorno della sua festa nazionale, che celebra la Presa della Bastiglia avvenuta il 14 luglio 1789, i giovani artisti della Cappella Musicale Regina Elisabetta del Belgio renderanno un Hommage à la France con un concerto in due parti, impreziosito da un’accurata scelta di brani di celebri compositori d’Oltralpe. La prima parte si aprirà con Sarabande et toccata di Claude Debussy, eseguita dalla pianista bulgara Viktoria Vassilienko e proseguirà con Quatour nr. 1 en do mineur op. 15 di Gabriel Faurè, a cura del quartetto formato da Nathanael Gouin al pianoforte, Kerson Leong al violino, Hélène Desaint alla viola e Astrig Sinossian al violoncello.

Louis Lortie

La seconda parte, denominata Piano fireworks, vedrà alternarsi al pianoforte Danilo Mascetti e Djordje Radevski, con Une barque sur l’ocean e Ondine di Maurice Ravel, Jonathan Fournel, Luise Lortie e Josquin Otal con Soirée dans Grenade from Estampes, L’isle joyeuse e Reflets dans l’eau da Images di Claude Debussy e si concluderà sull’esibizione di Nareh Arghamanyan, con Carmen fantasy di Georges Bizet e Vladimir Samoylovich Horowitz. Ingresso a 30 euro – ridotto (residenti Comune di Tremezzina e studenti sotto i 26 anni) a 20 euro.

Lascia un commento