Lake Como festival, debutto al Balbianello con il Trio Stadler

lake-como-festival-debutto-al-balbianello-con-il-trio-stadler
0 1227

L’edizione 2016 del Lake Como festival, organizzata dall’arpista comasca di fama internazionale Floraleda Sacchi, avrà inizio il 24 aprile alle 15.30 con un’esibizione dello Stadler Trio di Miguel Ángel Tamarit (clarinetto), Doménec Hurtado Juan (oboe) e Ferran Tamarit (fagotto) impegnato in pagine di Mozart e Beethoven. E se, da sempre, lo scopo di questa manifestazione cameristica è riportare i musicisti a esibirsi nelle stanze delle più belle dimore del territorio comasco, la partenza non poteva essere più suggestiva, con i tre maestri valenciani nella magnifica cornice di Villa del Balbianello a Lenno.

Nato nel 2010 con l’intenzione di creare in viaggio musicale e la riscoperta di opere inedite di grandi compositori, lo Stadler Trio ha un vasto repertorio che va dal periodo classico al  XXI secolo. Un trio giovane, ma composto da solisti internazionali con lunga esperienza nella musica da camera e un background culturale e artistico importante anche come solisti. Nel 2011 il trio è stato selezionato per il programma Cultur Navarra e ha suonato in tutti i più importanti festival spagnoli. Dalla sua formazione, lo Stadler ha suonato anche in vari paesi europei ottenendo sempre apprezzamento di pubblica e critica. In programma il Divertimento No. 3 KV 439b e il Divertimento No. 4 KV 439b di Wolfgang Amadeus Mozart; Variazioni sul tema Là ci darem la mano dal Don Giovanni di Mozart e il Trio op. 87 di Ludwig Van Beethoven.

Il concerto è in collaborazione con il Fai – Fondo ambiente italiano, e permette agli ospiti del concerto di visitare la villa e il parco a un costo ridotto. Biglietti a 10 euro (ridotti a 7,50 euro).

Lascia un commento