La grande festa per Daniele Silvestri al Forum di Assago

la-grande-festa-per-daniele-silvestri-al-forum-di-assago
0 333

Essere un grande artista italiano, organizzare una festa-concerto con un paio di amici e farlo nel migliore dei modi. Una sola straordinaria e irripetibile serata, che resterà nella memoria e nel cuore di tutti coloro che, dalle 21 di sabato 21 ottobre, affolleranno il Forum di Assago per Cose che abbiamo in comune, il live, che prende il nome da un brano del 1995 tratto dall’album Prima di essere un uomo, con cui Daniele Silvestri celebrerà la chiusura di Acrobati, il suo ultimo, fortunatissimo tour.


Per l’occasione, il cantautore romano, uno dei più amati e apprezzati del panorama musicale nostrano, ha radunato un gruppo di artisti di eccezionale talento, con i quali, nella sua più che ventennale carriera, ha condiviso progetti, idee, palchi e ispirazioni, presentati sulla sua pagina Facebook proprio attraverso le loro “cose in comune”. Dalla cantantessa catanese Carmen Consoli al poliedrico Max Gazzè, con i quali terrà tre strepitose date all’Au- ditorium Parco della Musica di Roma il 28, 29 e 30 dicembre, da Samuele Bersani («abbiamo in comune Bologna – ha dichiarato Silvestri – l’amicizia e il rispetto di un gigante come Lucio Dalla, una fidanzatina in epoche lontanissime, un ottimo foniatra in epoche recentissime, la desinenza dei nostri nomi e una certa autoironica forma di timidezza» ), a Niccolò Fabi, il terzo autore de Il padrone della festa, album prodotto con Gazzè e Silvestri nel 2014, divenuto presto disco d’oro e protagonista di un lungo tour costellato di sold out, fino a Manuel Agnelli, giudice del talent show X Factor e leader degli Afterhours, considerati, sin dalla seconda metà degli anni Ottanta, la band simbolo dell’alternative rock italiano.


Nelle ultime ore sono uscite diverse indiscrezioni rispetto alla scaletta del concerto, che ripercorrerà alcuni dei maggiori successi di Silvestri e non vedrà solo l’alternarsi degli ospiti sul palco, ma lascerà grande spazio alla sperimentazione e alla imprevedibilità eclettica a cui questi talentuosi artisti hanno ormai abituato il loro vasto pubblico, da giorni in trepidante attesa per uno spettacolo che si preannuncia davvero unico. Apertura casse ore 18, apertura porte ore 18.30. Biglietti ancora disponibili in cassa: parterre a 30 euro, A laterale e B centrale 34,50, B laterale 30 e C30.

Lascia un commento