Annullato Jonathan Wilson a Parco Tittoni

jonathan-wilson-a-parco-tittoni
0 399

Il concerto di Jonathan King previsto per martedì 31 maggio al Parco Tittoni di Desio è stato annullato a causa dei forti temporali.

Dopo la straordinaria Kaki King, il secondo appuntamento con le Hello folks! Sessions a Desio vedrà protagonista l’ultimo rappresentante di una fiera tradizione tutta made in Usa. È quella dei cantautori degli anni Settanta: meno rustici e legati al folk tradizionale di quelli che si affacciarono sulla scena del Greenwich Village di New York City nel decennio precedente. Non solo: i vari James Taylor, Jackson Browne, Crosby, Stills & Nash (da soli e nelle varie combinazioni con l’intermittente Neil Young) erano passati dal rock e non rinunciavano ad elettrificare i loro brani. Così anche formazioni come gli Eagles e gli America portavano avanti quel sound non estraneo anche ad autrici come Carole King, Janis Ian e Laura Niro anche se la principessa, anzi, la signora (del canyon) era l’insuperabile Joni Mitchell. Qualcuno lo chiamava, semplificando (e tutto sommato sbagliando) country rock. In realtà la nuova canzone d’autore americana era frutto di tante suggestioni che si stemperavano in un suono caratteristico. Lo stesso che Jonathan Spencer Wilson, classe 1974, ha ripreso in dischi come Gentle spirit e, soprattutto, il capolavoro Fanfare. Chissà: probabilmente è qualcosa nell’aria e nell’acqua di Laurel Canyon, la zona sulle colline di Los Angeles dove vivevano quei cantautori e dove vive questo emulo non privo di originalità che, al Parco Tittoni, si esibirà in acustico con il chitarrista Omar Velasco che introdurrà anche la serata. Apertura cancelli alle 19.30, spettacolo alle 21.30, biglietti a 20 euro.

Lascia un commento