Il grande Ronnie Jones e tanta musica per MercoleGreen

il-grande-ronnie-jones-per-mercolegreen
0 279

Una star per il MercoleGreen: autentico colpaccio dell’associazione Music for Green di Gabriele Gambardella che si è assicurata la presenza del grande Ronnie Jones, al microfono del 44 di via D’Annunzio 44 a Casate alle 21. Un nome notissimo, il suo, un volto celebre in Italia per essere stato, a cavallo fra gli anni Settanta e Ottanta, uno dei dj di riferimento per la musica dell’epoca. Ma la carriera di Ronnie, americano del Massachussets in Europa dai primi anni Sessanta, è stata lunga e piena di soddisfazioni.

Ronnie Jones

Mick Jagger e Keith Richards, ma anche Rod Stewart, Eric Clapton e Jack Bruce, insomma, la crème della scena inglese del periodo, lo incontrano nella grande “azienda” messa in piedi dal chitarrista Alexis Korner: la Blues Incorporated. È una vera e propria fucina di talenti e Jones si alterna al microfono con tanti altri ma lui è afroamericano, un po’ più esperto dei colleghi e, indubbiamente, bravo, tanto da rappresentare un po’ un fratello maggiore per tutti questi giovani foruncolosi e ambiziosi. Poi gira il continente, arriva in Italia, se ne innamora e non l’abbandona (quasi) più e continua a proporre la musica che più ama: il blues, il soul, la musica che ha imparato in gioventù. Ha appena compiuto 80, anni ma quando sono portati con una grinta come la sua questa cifra va sbandierata con fierezza.

Max Prandi

Blue Vibe

La rassegna Green Week porterà, dalle 21.30, il bluesman Max Prandi al Lighthouse Drinks & Food di via Garibaldi 59 a Como, per una jam session aperta a tutti i musicisti (ingresso con prima consumazione a 7 euro). Le più belle colonne sonore dei film di Walt Disney saranno, invece, le protagoniste all’Officina della Musica di via Giulini 14, con il live della band Blue Vibe, formata da Enza Cannone alla voce, Gianluca Tomasetta alla chitarra, Giuliano Ros al basso e Andrea Varolo alla batteria (ingresso tesserati con prima consumazione inclusa a 8 euro).

Per gli amanti del reggae made in Jamaica miscelato al soul e al funk di matrice afroamericana, all’Ostello Bello Como Lake Hostel in viale Fratelli Rosselli 9 sono attesi, dalle 21, The Loudlovers, eccezionalmente in duo, con Giorgio Giommi alla chitarra e voce e Alessandro Arban alle tastiere (ingresso libero).

Lascia un commento