Hard bop jazz a Villa Geno con Brunini e Jodice

hard-bop-jazz-a-villa-geno-con-brunini-e-jodice
0 639

Una nuova jazz night venerdì 3 marzo a Villa Geno con il quartetto del trombettista Mauro Brunini con Roberto Mattei al basso, Vittorio Sicbaldi alla batteria e l’ospite speciale Pino Jodice al piano. Un omaggio all’hard bop e ai musicisti che ne hanno un momento fondamentale della storia della musica afroamericana, da Miles Davis a Sonny Rollins, passando per Horace Silver, Freddie Hubbard e Art Blakey, senza tralasciare di proporre anche brani originali.

Mauro Brunini

Il leader è Brunini, musicista versatile, che ha iniziato a suonare lo strumento ancora giovanissimo in banda e ha poi, conseguito il diploma al Conservatorio di Novara. Ha studiato con alcuni dei più importanti docenti sia in ambito classico che contemporaneo, dedicandosi all’improvvisazione collaborando con Giovanni Falzone. Ha suonato di tutto, ma il suo grande amore è indubbiamente il jazz.

La guest star è davvero degna di questo appellativo. Pianista, compositore, arrangiatore e direttore d’orchestra jazz, Jodice dopo gli studi classici nella sua Napoli e ad Avellino e a Siena, ha fondato la Power Jazz Unusual Orchestra e l’Orchestra Jazz Parthenopea con la moglie Giuliana Soscia. È apprezzato docente e didatta, è stato direttore artistico della rassegna concertistica Contaminazioni jazz a Potenza e ad Avellino, ha conseguito numerosi e prestigiosi riconoscimenti e ha al suo attivo numerosissime composizioni.

Lascia un commento