Festa della Musica di Mendrisio, tutto pronto per la quarta edizione

0 571

Mendrisio si veste di note e bellezza per uno degli eventi più prestigiosi dell’anno. Sabato 24 giugno, tra le vie del centro storico della città ticinese, si terrà la quarta edizione della Festa della Musica, un appuntamento imperdibile per tutti gli appassionati e i curiosi, una vetrina importante per moltissimi artisti della scena nazionale ed internazionale.

«L’idea che sta alla base di tutto – racconta Andrea Ramani, uno degli organizzatori – è quella di dare alle persone la possibilità di vedere e ascoltare tanti generi musicali, da quello dialettale al rock, dalla classica all’elettronica, stimolando il senso della scoperta e la voglia di lasciarsi sorprendere. In questi quattro anni siamo diventati un punto di riferimento nel territorio di Lugano, Mendrisio e Chiasso, ospitando il maggior numero di band possibile e condividendo quanto di buono ha da offrire la nostra scena musicale e quella a noi vicina. Ci fa un immenso piacere la presenza di molte band italiane, perché è importante conoscere quello che succede fuori dalla porta di casa.»

 Una manifestazione gratuita che quest’anno vedrà esibirsi, su otto palchi attrezzati, 35 band, scelte tra le 117 che nello scorso inverno si sono iscritte per partecipare.

«Abbiamo dato la precedenza agli artisti local (svizzeri e ticinesi) che proponevano pezzi propri, anche senza esperienza live – continua Andrea – aprendoci poi a musicisti che provengono dall’Italia, dalla Germania, e addirittura dall’Argentina e dal Brasile. Il livello artistico si è decisamente alzato, le band hanno tutte un grande potenziale, e ce ne sono anche alcune molto conosciute, come i Rootical Foundation, che hanno suonato lo scorso anno al Rototom Sunsplash a Benicàssim, i Royal Bravada, reduci da un tour nella scena underground di Tokyo, gli Antipods, gruppo pop già sul palco del Paléo Festival e i Reggaepeople, che si sono esibiti al Carroponte. L’headliner di questa edizione saranno i Pablo Infernal, un gruppo di ventenni della Svizzera tedesca, il cui disco di debutto Lightning Love è stato premiato dalla radio-televisione svizzera SRF 3 come il migliore album rock svizzero del 2016. Ci piace soprattutto dare spazio e visibilità alle piccole realtà, e se poi queste band diventeranno famose mi piace pensare di averle ospitate quando ancora non lo erano, di averli messi in mostra e accolti nel migliore dei modi, com’è accaduto per gli Hazan, ad esempio, che lo scorso weekend erano a Bologna per la Repubblica delle Idee o per I Colpi Repentini, che hanno riscosso un grande successo con il video del loro brano Hipster.»

L’evento aprirà sabato 24 giugno, alle 16, con il concerto della brass band Ti-X-Project, formata da una trentina di elementi, proseguirà con i live fino all’una e sarà seguito da un after party che si terrà al Bar Trinità di Rancate, raggiungibile con un bus navetta gratuito in partenza da Mendrisio. Sul palco della notte, il collettivo 6850 Clique con Dj Fiber, M. Solez e Dr. Astic. Una vera chicca per gli amanti della musica classica, invece, sarà la performance dei Barock, un gruppo formato da una dozzina di violoncellisti, che rivisitano la musica dal barocco ai giorni nostri, da Vivaldi agli AC/DC.

Oltre ai palchi, lungo le vie del nucleo storico saranno allestiti bar, food truck e uno shop dove trovare tutti i dischi, le magliette e i gadget dei gruppi e dell’evento.

Il programma completo è consultabile al sito della manifestazione. Ingresso gratuito.

Lascia un commento