Dancefloor Sociale: ballando con Daddy G

dancefloor-sociale-ballando-con-daddy-g
0 812

Colonnato, biglietteria, foyer …e dentro!
Platea già discretamente affollata alle 22.15, Uabos che scaldava l’ambiente e un via vai niente male tra cassa, spine e bancone del bar.

Uabos

Uabos

Venerdì sera al Teatro Sociale si è tornati a ballare: ospite d’eccezione Daddy G – uno degli storici componenti dei Massive Attack.

Daddy G

Daddy G

Il collettivo di Bristol ha una certa età – senza offesa ma, anzi, con tanta ammirazione – e lo si capisce anche dall’età media del pubblico presente, decisamente più alta del solito.

and_0403-01
Un buon mix tra generazioni vicine ma diverse, a dimostrazione che gli organizzatori ha toccato le giuste corde, per questa serata.

and_0634-01

C’è stato qualcuno al suo primo ingresso al Sociale (già, succede anche questo), qualcuno che l’aveva vissuto solo nella veste tradizionale; per gli affezionati di queste serate “alternative” (che ormai sono un’abitudine) ammirare il palco e i palchetti tutt’attorno avvolti una luce diversa – letteralmente e metaforicamente parlando – è sempre emozionante.

and_0307-01
Se con Uabos la platea ha iniziato timidamente a ballare, con l’inizio del dj set di Daddy G è stato impossibile, per i più, resistere al ritmo; musica coinvolgente, qualche incursione dell’artista in mezzo al pubblico, soddisfazione generale.

and_0419-01
Serata riuscita, è servita anche a migliorare l’influenza latente, forse.

(Foto di Andrea Butti / Pozzoni)

Lascia un commento