Dai che domani è festa…

dai-che-domani-e-festa
0 864

Tra le consuetudini del club canturino All’unaetrentacinquecirca c’è quella di lasciare periodicamente il palco a formazioni emergenti che si impossessano della serata trasformando il locale. A maggior ragione alla vigilia di una festa, quando c’è chi a dormire non vuole proprio andare. Ingresso a 5 euro.

Le Capre a Sonagli
Evocativi e sporchi, calpestano il rock tra blues incatramati e approccio lo-fi. Distesi in sogni lisergici e narrazioni freak, miscelano un condensato eclettico di personaggi e luoghi scordati. A marzo 2015 è uscito il nuovo disco Il fauno: evocativo e sporco, calpesta il rock tra blues incatramati e un approcco lo-fi. Un disco come unità: organico sviluppo di tracce di un macrobrano. Concept album che evoca in suite sogni lisergici e narrazioni freak, miscelando un condensato eclettico di personaggi e luoghi scordati.

Giorgieness
Nati nel 2011, Giorgieness sono un progetto rock che fa capo alla cantautrice valtellinese Giorgie D’Eraclea. Nella loro carriera Giorgieness hanno condiviso il palco con alcuni dei nomi più importanti del panorama alternativo italiano, come Cristina Donà, Edda, Tre Allegri Ragazzi Morti, Morgan, Il Pan Del Diavolo, Fast Animals And Slow Kids e Paletti, e internazionale come Savages e The Kooks. Del 2013 è l’EP d’esordio Noianess, prodotto da Luigi Galmozzi e Andrea Maglia (Manetti!, Tre Allegri Ragazzi Morti). Nel 2015, a giugno, è stato pubblicato K2, il primo singolo che vede Giorgieness nella nuova formazione con, oltre a Giorgie D’Eraclea, Davide Lasala, Andrea Depoi (già nel progetto) e Lou Capozzi. Prodotto da Sangue Disken, in collaborazione con Edac Studio e Ja.La Media Activities, K2 è un brano rock dalla scariche elettrificate, a cui ha fatto seguito Non ballerò, il singolo che ha messo in luce la dolcezza della voce di Giorgie. Ora è la volta di Come se non ci fosse un domani, il terzo brano che anticipa il nuovo album in uscita in primavera e mette insieme l’anima più rock con quella più melodica di Giorgieness.

Additive
Gli Additive sono una Rock band nata nel Maggio del 2010. Il 13 giugno 2014 viene pubblicato l’album EP Didn’t you notice? sotto l’etichetta LaFleur Rec.

 Hazan
Gli Hazan sono quattro ragazzi sparsi (o spersi) tra le province di Milano, Como e Varese, che fingono siano quelle di Manchester o di Londra, o perché no anche di Seattle. Forse più che fingere sognano, tanto alla fine sognare non costa nulla. Anche se qui, il più spesso delle volte, i sogni bruciano, i soldi mancano e i sensi perdono di lucidità.

Aftersalsa
Aftersalsa è un progetto di ispirazione synth-wave / dark-wave formatosi nel 2015 in Brianza. Originariamente nato come un DIY project di Simone Manzotti (synth/produzione) e Matteo Zappa (voce/basso), ha visto un ampliamento della formazione con l’entrata di Nicolò Posenato (synth) e Dario Azzollini (chitarra), con l’intento di portare il tutto anche in dimensione live. Nei primi due mesi del 2016 sono stati pubblicati i due singoli Vixion e Tispario che anticipano la futura uscita di un album prevista per l’autunno.

Luca Dattisi
È un giovane cantautore lariano che vive tra Cremona e Como e ha iniziato questo progetto solista a dicembre 2013. Le sue canzoni folk/pop/rock sono ragionamenti introspettivi in equilibrio su un sottile filo di ironia. I testi parlano di amori furtivi, della decadenza degli ultimi anni e di ottimismo per il futuro; tutte storie di vita vissuta (da altri).

Lascia un commento