Ton Koopman, leggenda del Barocco, per Lugano musica

ton-koopman-leggenda-del-barocco-per-lugano-musica
0 425

Lugano Musica celebra il Natale in anticipo con la massima qualità della musica internazionale: domenica 18 dicembre alle 17, al Lac, Ton Koopman dirigerà l’Amsterdam Baroque Orchestra & Choir. Il complesso vocale e strumentale che ha fatto la storia della prassi esecutiva originale della musica barocca proporrà quattro cantate di Johann Sebastian Bach per il tempo di Natale, anticipando l’atmosfera lo stile e la grande serenità del periodo più festoso dell’anno con le Cantate Himmelskönig, sei willkommen (Benvenuto, Re dei cieli), BWV 182; Nun komm, der Heiden Heiland (Ora vieni, Salvatore delle genti) BWV 62 per la prima domenica d’Avvento; Darzu ist erschienen der Sohn Gottes (Per questo è apparso il Figlio di Dio) BWV 40, eseguita la prima volta nella festività di Santo Stefano 1723 e Sie werden aus Saba alle kommen (Tutti loro verranno da Saba) BWV 65, che vide la luce nel gliorno dell’Epifania del 1724 a Lipsia.

Ton Koopman con l’Amsterdam Baroque Orchestra & Choir

Per il concerto luganese, il settantaduenne Koopman,  clavicembalista, organista e direttore instancabile (oltre che guida della “sua” Amsterdam Baroque,  è ospite regolare di Berliner Philharmoniker e Bayerische Rundfunk, oltre che delle orchestre di Chicago, New York, Cleveland), porterà la sua vertiginosa conoscenza dell’opera bachiana facendosi affiancare da quattro solisti d’eccezione come il soprano Martha Bosch, il  controtenore Maarten Engeltjes, il  tenore Tilman Lichdi e il basso Klaus Mertens. Koopman ha fondato l’Amsterdam Baroque Orchestra nel 1979, mentre il Choir fu da lui inaugurato 13 anni dopo, fino a fondere le due formazione nell’unico complesso che a Buxtehude e Bach dedica i vertici della propria attività.

Biglietti rimanenti da 130 a 70 euro al botteghino del Lac.

Il concerto di Lugano Musica sarà seguito alle 19 dall’evento Late night modern 3 promosso in collaborazione con OggiMusica (a 15 euro, ingresso libero per i possessori del concerto di Koopman): presso il Teatrostudio si terrà Bach reloaded, con la fisarmonica di Teodoro Anzellotti che condurrà il pubblico tra il Bach trascritto e Kurtág, tra Rameau e Bartók.

Lascia un commento