CellOnSunday 12: into London. Deeply

cellonsunday-12-into-london-deeply
0 638

Bright empty space. In una stanza: la luce, la musica e la mano di Irina Solinas che suona il suo violoncello. Un momento di preparazione, prima del debutto a Londra, di un’opera moderna per cinque violoncelli, soprano e attrice. L’opera si intitola Deeply: la Musica è di Matteo Manzitti, i testi di Daniela Morelli, la regia di Federica Santambrogio e la direzione di Pilar Bravo.

Ecco le parole di Pilar, che commenta questa esperienza musicale: «È stato per me come scavare, nota a nota, attraverso la mancanza, la paura, la speranza. È stato avere il privilegio di far luce sulla ricerca personale dell’incontro. Incontro che si è manifestato in ogni persona che ha camminato al mio fianco. Sentendo il bisogno di ognuno di esserci fino in fondo con il cuore, con la testa, con ogni infinita qualità. La cosa che amo di più è che Deeply non è un miracolo: è il vento che cambia e che ci porta sulla scena e sulla terra. Uomini e donne consapevoli della loro scelta, consapevoli della loro libertà, pronti a condividere tutto questo con il resto del mondo».

Un momento di Deeply di Matteo Manzitti e Daniela Morelli

Lascia un commento